Gp d’Austria 2014: vince Nico Rosberg su Hamilton e Bottas

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Nico Rosberg vince il Gran Premio d’Austria 2014 davanti al compagno Mercedes Lewis Hamilton e a Valtteri Bottas con la Williams. Quarto Felipe Massa, Quinto Fernando Alonso.

La partenza vede l’ottimo spunto iniziale di Hamilton, che si trova presto nei pressi delle prime posizioni mentre Massa e Bottas gestiscono le loro prime posizioni. Subito problemi per Vettel. Il tedesco deve fermarsi, resettare la Red Bull e ripartire, ma con un giro di distacco.

Con la prima sosta ai box si mescolano le posizioni: Rosberg va in testa con Bottas, Hamilton e Massa alle spalle. Perez, partito dal fondo con gomme soft, rimane in testa fino al 27° giro. Intanto, per Vettel finisce una gara già martoriata dal problema iniziale, mentre Kvyat deve ritirarsi per un cedimento sulla sospensione posteriore destra.

La gara continua lineare fino alla seconda sosta, quando grazie alle strategie le due Mercedes si trovano davanti. Bottas insegue, Massa deve rimanere dietro Perez fino a quando questo non si ferma. Intanto Fernando Alonso rimonta con una Ferrari che come spesso accade viene fuori nella seconda metà di gara. Raikkonen, invece, è ancora in difficoltà e fatica a restare in zona punti. Anche la Toro Rosso di Vergne deve fermarsi per un problema al freno anteriore sinistro.

Hamilton rimane in coda di Rosberg per tutta la seconda metà di gara, tentando di avvicinarsi ma senza esito. Rosberg rintuzza qualsiasi tentativo di avvicinamento mantenendo un distacco tra il secondo e mezzo e i due secondi.

Fernando Alonso tenta di avvicinarsi a Felipe Massa, ma dopo aver chiesto troppo dalle sue gomme si accomoda in quinta posizione gestendo il vantaggio di diversi secondi su un Perez che, con gomme supersoft sul finire di gara, recupera tempo su chi è davanti.

Negli ultimi giri non cambia niente, con Hamilton che tenta un avvvicinamento impossibile su Nico Rosberg. Bottas completa il podio, con Felipe Massa quarto davanti alla Ferrari di Alonso. Perez arriva sesto davanti a Magnussen, con Ricciardo che all’ultimo giro supera Hulkenberg per l’ottava posizione. Decimo Raikkonen.

Il risultato di gara

PosNoDriverTeamLapsTime/RetiredGridPts
16Nico RosbergMercedes71Winner325
244Lewis HamiltonMercedes71+1.9 secs918
377Valtteri BottasWilliams-Mercedes71+8.1 secs215
419Felipe MassaWilliams-Mercedes71+17.3 secs112
514Fernando AlonsoFerrari71+18.5 secs410
611Sergio PerezForce India-Mercedes71+28.5 secs158
720Kevin MagnussenMcLaren-Mercedes71+32.0 secs66
83Daniel RicciardoRed Bull Racing-Renault71+43.5 secs54
927Nico HulkenbergForce India-Mercedes71+44.1 secs102
107Kimi RäikkönenFerrari71+47.7 secs81
1122Jenson ButtonMcLaren-Mercedes71+50.9 secs11
1213Pastor MaldonadoLotus-Renault70+1 Lap13
1399Adrian SutilSauber-Ferrari70+1 Lap16
148Romain GrosjeanLotus-Renault70+1 Lap22
1517Jules BianchiMarussia-Ferrari69+2 Lap18
1610Kamui KobayashiCaterham-Renault69+2 Lap19
174Max ChiltonMarussia-Ferrari69+2 Lap21
189Marcus EricssonCaterham-Renault69+2 Lap20
1921Esteban GutierrezSauber-Ferrari69+2 Lap17
Ret25Jean-Eric VergneSTR-Renault59+12 Lap14
Ret1Sebastian VettelRed Bull Racing-Renault34+37 Laps12
Ret26Daniil KvyatSTR-Renault24+47 Laps7

 

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci