Gilles, essere Campioni conquistando il cuore

BlogF1Seven
Tempo di lettura: 1 minuto
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
8 Maggio 2016 - 17:00
Home  »  BlogF1Seven

Sarei nato solo diversi mesi dopo la sua scomparsa, quindi per me l’era Gilles Villeneuve è un qualcosa che non posso raccontare con il ricordo di chi c’era e ha assistito alla sua breve ma intensa carriera.

Quello che è ancora vivo, a 34 anni da quell’8 maggio, è la sensazione di immortalità di un personaggio che ha incarnato più di tutti un concetto: non sono i numeri a rendere Campioni. Gilles è attualmente uno dei piloti più nominati quando si parla di coraggio, velocità, aggressività di tutta la storia della F1. Poco importa che le sue vittorie siano poche, solamente 6, è il loro valore a rendere gli ancora gli occhi lucidi a chi, quei trionfi, li ha vissuti dal vivo.

E’ un peccato non esser nato una ventina di anni prima, ma su questo non posso ovviamente fare molto. E’ bello però vedere quanto le emozioni possano essere inalterate nel tempo. Quanto basta per essere tramandate e ricordate per sempre.

Salut, Gilles.