Gian Carlo Minardi eletto nuovo Presidente della Commissione Monoposto FIA

L’ex patron dell’omonima scuderia è stato incaricato dai membri del World Motor Sport Council tramite votazione virtuale

In data odierna la Federazione Internazionale dell’Automobile, al termine di una sessione virtuale di urne, ha trovato in Gian Carlo Minardi il nuovo Presidente della Commissione Monoposto, costei determinante nel rimodellamento delle serie propedeutiche formula attraverso l’introduzione di nuove tecnologie e di misure di sicurezza all’avanguardia. L’italiano ha preso il posto di Bob Fernley, uscente dalla carica dopo averla ereditata da Stefano Domenicali nel 2020.

La carriera di Minardi dietro alla scrivania nasce con la gestione della Scuderia del Passatore, struttura ereditata dal padre che si è divisa tra Formula Italia e Formula 3. Con la sponsorizzazione del marchio Everest arrivata grazie ad Angelo Gallignani nel 1974, la compagine cambiò poi nome nel 1976 in “Scuderia Everest” per merito della crescita dell’impegno di tale marchio vista l’importante vittoria del campionato italiano di F2; tale denominazione è stata mantenuta sino al 1979 e il 1980 rappresenta il primo vero anno di Minardi Team, segnando anche l’ingresso nella serie europea di F2 con Miguel Ángel Guerra e Bruno Corradi.

Il 1981 determina l’arrivo di luci di riflettori importanti per Minardi, conseguenti soprattutto alla pole position di Pau e alla vittoria di Misano firmate da Michele Alboreto. Da quel momento fino al 1984 arriveranno sporadiche apparizioni a podio con Alessandro Nannini e Pierluigi Martini.

Parallelo all’impegno nell’europeo di F3000, serie nata dalle ceneri della F2, nel 1985 Minardi entra in F1, dando vita a un’avventura che vedrà la scuderia scendere in pista fino al 2005, per un totale di 340 partenze; nel mezzo, la cessione della struttura all’australiano Paul Stoddart nel 2001 (poi diventata Toro Rosso nel 2006 e AlphaTauri nel 2020, ndr), l’ottenimento della motorizzazione Ferrari nel 1991, numerosi quarti posti e altrettanti piloti di spicco lanciati: Mark Webber, Jarno Trulli, Giancarlo Fisichella, Fernando Alonso e Pierluigi Martini tra i tanti, uniti anche a chi è riuscito a trovare fortuna al di fuori del circus come Gianni Morbidelli, Marc Gené, Gianmaria Bruni, il compianto Justin Wilson, Anthony Davidson e Stéphane Sarrazin.

Dal 2004 è Presidente della Commissione Velocità in Circuito ACI e nel 2020 è stato eletto presidente di Formula Imola, società gestore dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, quest’ultimo sede del Gran Premio dell’Emilia-Romagna del 24 aprile.

Mohammed Ben Sulayem, Presidente FIA “Accolgo con grande favore l’elezione di Gian Carlo Minardi come Presidente della Commissione Monoposto. È una figura importante nel motorsport. Non vedo l’ora di lavorare con lui per sviluppare la piramide delle monoposto in tutto il mondo.”

Immagine di copertina: Twitter / FIA

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS