French F4 | GP Pau 2023: Enzo Peugeot fa doppietta e si porta in testa al campionato

Formula 4
Tempo di lettura: 5 minuti
di Daniele Botticelli @DBDeiman
15 Maggio 2023 - 12:17
Home  »  F4

Il pilota francese si aggiudica Gara 1 e Gara 3, precedendo Giltaire in entrambe le occasioni. Prima vittoria in F4 per Berry in una convulsa Gara 2.

La F4 Francese è stata la categoria principale del Gran Premio di Pau, di scena sul circuito cittadino teatro del Pau Motors Festival e arrivato quest’anno all’80° edizione. Le tre gare della Formula 4 Francese hanno visto le vittorie di Enzo Peugeot, Garrett Berry, con il pilota francese autore di una doppietta vincendo Gara 1 e Gara 3, quest’ultima valida per l’ingresso nell’albo d’oro di questo evento.

GARA 1

Gara 1 ha visto Enzo Peugeot ottenere la prima vittoria stagionale dopo esser partito dalla sesta posizione in una gara molto movimentata. Peugeot è partito bene, riuscendo subito a superare Hiyu Yamakoshi e approfittando anche del testacoda di Kevin Foster alla curva 8, partito dalla pole position, per portarsi in seconda posizione alle spalle di Evan Giltaire. Foster riuscirà poi a ripartire dal fondo del gruppo, terminando poi la gara in 17° posizione.

Dopo un periodo di Safety Car dovuto all’incidente di Yaroslav Veselaho in curva 10, Peugeot ha subito superato Giltaire per la testa della corsa all’inizio del sesto giro, mantenendo poi la leadership della gara fino alla bandiera a scacchi.

Peugeot ottiene così la propria terza vittoria in carriera nella F4 Francese, in cui è al secondo anno. Alle sue spalle ha chiuso Evan Giltaire, nuovamente a podio in seconda posizione. Alle spalle dei due piloti francesi ha chiuso Hiyu Yamakoshi, al suo secondo podio consecutivo con il terzo posto finale.

Più staccato Yani Stevenheydens, che nel finale di gara ha avuto la meglio su Leonardo Megna per il quarto posto, con il pilota italiano a sua volta quinto nonostante sia scattato dalla seconda posizione in griglia.

Sesto posto per Garrett Berry davanti a Pol Lopez ed Adrien Cosmenil. Primi punti nel campionato per il canadese Jason Leung, nono davanti a Paul Alberto, che chiude la Top10. Da segnalare la rimonta dell’ultimo vincitore di Magny-Cours Romain Andriolo, 13° al traguardo dopo esser partito 23°.

F4

GARA 2

La Gara 2 con l’inversione della griglia ha visto numerosi colpi di scena che hanno poi portato alla vittoria di Garrett Berry, al primo successo della propria carriera in monoposto.

Il pilota statunitense ha un buono scatto al via che gli consente di superare il polemen Pol Lopez per la testa della corsa, mentre alle loro spalle avviene un incidente multiplo tra alcuni protagonisti di Gara 1, con Hiyu Yamakoshi che tampona Evan Giltaire nel difendersi da un tentativo di sorpasso di Kevin Foster nei propri confronti. Nell’incidente rimane coinvolto anche Leonardo Megna, costretto anche lui al ritiro.

Subito dopo il via Lopez rimedia un danno alla propria ala anteriore, perdendo velocità venendo facilmente sorpassato da Enzo Peugeot e Yani Stevenheydens prima di finire pesantemente a muro al termine del terzo giro, causando un incidente a catena alle sue spalle che coinvolge Kevin Foster, Adrien Closmenil e Paul Alberto. Inevitabile, quindi, la sospensione della gara con la bandiera rossa per ripulire la pista.

Una volta ripresa la gara, Barry non ha avuto problemi fino alla bandiera a scacchi, ottenendo così la propria prima vittoria in carriera davanti a Peugeot e Stevenheydens, nuovamente a podio dopo il terzo posto ottenuto a Nogaro sempre nella Gara 2 con griglia invertita.

Quarto posto per Louis Schlesser davanti a Yaroslav Veselaho, al suo primo risultato a punti in quinta posizione. Completano la zona punti di Gara 2 Edgar Pierre, Tom Kalender e Frank Porte Ruiz, anche loro due ai primi punti stagionali.

F4

GARA 3

La Gara 3 della F4 Francese è stata designata come la corsa valida per l’albo d’oro del Gran Premio di Pau, con Enzo Peugeot ad aggiudicarsi la propria seconda gara nel weekend.

Al via Foster mantiene la testa della corsa davanti a Giltaire, prima che il francese lo superi al terzo giro con una bella manovra in curva 5, poco prima dell’ingresso in pista della Safety Car per il ritiro di Yaroslav Veselaho, dovuto ad un contatto con Leonardo Megna. Durante la neutralizzazione, però, una forte pioggia inizia ad abbattersi su Pau, spingendo così la Direzione Gara a sospendere la gara con la bandiera rossa, consentendo così ai piloti di passare alle gomme da bagnato.

Alla ripartenza Peugeot si scatena, superando subito Foster all’inizio dell’11° giro, riuscendo ad avere la meglio su Giltaire nel passaggio successivo con una bellissima manovra dopo la curva 5, mentre alle loro spalle Foster finisce in testacoda alla Foch chicane, finisce a muro ed è costretto al ritiro, favorendo un nuovo ingresso in pista della Safety Car.

Una volta ripartita la gara Peugeot non ha avuto problemi poi a scappare via, arrivando ad accumulare un vantaggio di circa tre secondi su Giltaire. La gara si conclude sotto con un’altra bandiera rossa, esposta all’ultimo giro dopo un incidente tra Joao Paulo Diaz Balesteiro e Frank Porte Ruiz. La classifica finale di gara viene presa al termine del 16° giro, con Peugeot che ottiene la vittoria davanti ad Evan Giltaire e Yani Stevenheydens, che eredita il terzo posto dopo il ritiro di Foster.

Quarto posto per Hiyu Yamakoshi davanti a Garrett Berry ed Edgar Pierre, nuovamente al sesto posto. Jason Leung chiude in settima posizione, che gli vale il proprio miglior risultato stagionale davanti a Tom Kalender e Louis Schlesser, nono dopo aver perso diverse posizioni sul bagnato. Leonardo Megna completa la zona punti davanti a Romain Andriolo, autore di un’altra buona rimonta conclusa all’11° posto.

F4

Al termine del round di Pau, la classifica del campionato vede Enzo Peugeot come nuovo leader con 130 punti contro i 126 di Evan Giltaire, che sembrano ad ora i principali pretendenti per il titolo. Molto più staccati gli altri, con Kevin Foster terzo con 83 punti davanti a Romain Andriolo a quota 74 e ad Hiyu Yamakoshi con 70 punti. La Formula 4 Francese tornerà in azione nel weekend che va dal 2 al 4 giugno a Spa-Francorchamps.

Immagini: Championnat de France F4 – FFSA Academy

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live