Formula Regional | Test Imola, Day 1: David e Saucy davanti a tutti

Tre millesimi separano i due piloti in testa alla classifica. Seguono Maloney e Hadjar, buone prove per Pizzi e Delli Guanti


La Formula Regional European Championship by Alpine ha aperto i battenti della sua nuova era con la due giorni di test pre-stagionali in scena ad Imola nelle giornate di oggi e domani, che vedranno ben 32 piloti presenti in pista.

Nella giornata di oggi il più veloce è stato Hadrien David, capace di realizzare il miglior tempo sia al mattino che al pomeriggio; il pilota della R-ace GP ha ottenuto la miglior prestazione in 1:38.523 nell’ultima fase della sessione pomeridiana, molto frenetica e con diversi stravolgimenti nella classifica dei tempi dopo un’interruzione causata dall’uscita di Alexandre Bardinon alla Piratella a meno di un’ora dal termine.

David ha regolato lo svizzero della ART Grand Prix Gregoire Saucy, al comando per gran parte del turno pomeridiano e secondo a fine giornata, per soli 3 millesimi. Alle sue spalle ci sono altri due piloti della R-ace GP, parsa in grande spolvero oggi, con Zane Maloney terzo davanti ad Isack Hadjar, a sua volta causa di un’altra interruzione nel pomeriggio dopo essersi insabbiato alla Variante del Tamburello; come riprova della competitività del gruppo, i primi quattro hanno chiuso la sessione pomeridiana racchiusi in 43 millesimi!

William Alatalo completa la Top5 a due decimi di ritardo dalla vetta, precedendo il suo compagno di squadra alla Arden Alex Quinn di soli 50 millesimi, con l’inglese capace anche lui di emergere sul finale di sessione. Non molto lontano da loro ha chiuso Patrik Pasma, settimo davanti agli italiani Francesco Pizzi e Pietro Delli Guanti, autori entrambi di un pomeriggio positivo chiuso in ottava e nona posizione a tre decimi dalla vetta. Chiude la Top 10 Kas Haverkort, presente a questi test con la MP Motorsport nonostante il suo ingaggio non sia stato ancora ufficializzato dal team olandese per la stagione.

Come detto in precedenza, Hadrien David è stato il più veloce anche al mattino, quando ha comandato la sessione per tutta la sua durata fermando il cronometro sull’1:38.711, due decimi più alto rispetto a quanto ha fatto successivamente nel pomeriggio. L’ex pilota della Renault Sport Academy ha inflitto distacchi pesanti nella prima metà della giornata staccando Zane Maloney e Paul Aron, rispettivamente in seconda e terza posizione, di ben mezzo secondo. Più staccati Saucy e Franco Colapinto, fresco di riconferma in MP Motorsport, entrambi con sei decimi di ritardo.

Buona la mattinata per gli italiani Gabriele Minì e Andrea Rosso, rispettivamente in sesta e settima posizione divisi da soli 10 millesimi. A completare la Top 10 della mattinata troviamo Haverkort, Delli Guanti e Alatalo.

Grande spavento a meno di un’ora dal termine della sessione mattutina per via di un’incidente di Lena Bühler che ha portato ad una lunga interruzione dell’attività in pista: la pilota svizzera è stata subito dichiarata ok ma è stata successivamente portata al centro medico del circuito per dei controlli, non scendendo poi in pista nel pomeriggio.

Immagine: Renault Sport Series

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS