Formula Regional | Pierre-Louis Chovet sostituisce Pietro Delli Guanti in RPM

di Daniele Botticelli @DBDeiman
7 Settembre 2022 - 11:06

Il pilota francese disputerà gli ultimi tre round del campionato di Formula Regional.


Gli ultimi tre round della Formula Regional European Championship by Alpine vedrà tra i propri protagonisti anche Pierre-Louis Chovet, che dall’appuntamento del Red Bull Ring scenderà in pista con la RPM. Il pilota francese prenderà il posto di Pietro Delli Guanti, protagonista nella prima fase del campionato con la neonata scuderia italiana avendovi ottenuto un solo punto in occasione della Gara 1 a Zandvoort.

Per Chovet si tratta di un ritorno nella Formula Regional europea dopo aver disputato il campionato del 2020 (l’ultimo prima della fusione con la Formula Renault Eurocup entrata in vigore nel 2021) con la Van Amersfoort Racing, chiudendo la stagione al quinto posto con 244 punti frutto di sette podi tra cui una vittoria a Barcellona.

Il 20 enne pilota francese è salito alla ribalta nel 2021 durante il campionato della Formula 3 Asian Championship con la Pinnacle Motorsport, in cui lottò per il titolo fino all’ultima gara con Guanyu Zhou, allora ancora impegnato in Formula 2 prima del proprio passaggio in Formula 1 avvenuto quest’anno; Chovet chiuse quel campionato al secondo posto con 241 punti, con sei vittorie e sette podi. Dopo questa avventura Chovet ha partecipato anche ai primi due round del campionato di Formula 3 dividendosi tra Jenzer Motorsport e Campos, ottenendo un 14° posto a Barcellona come miglior risultato in quei due round.

Quest’inverno Chovet è tornato in pista nella Formula Regional Asian Championship con la BlackArts Racing, chiudendo il campionato al 16° posto con 26 punti nonostante abbia saltato il primo round ad Abu Dhabi, ottenendo un sesto posto a Dubai come miglior risultato, prima di tuffarsi appieno nel campionato europeo del Lamborghini Super Trofeo.

In questa nuova avventura nella RPM Chovet affiancherà il connazionale francese Owen Tangavelou in una formazione a due vetture, con quest’ultimo passato alla formazione italiana dal round di Budapest e reduce da tre noni posti consecutivi.

Immagine: Facebook / Pierre-Louis Chovet