Formula Regional | Mugello 2022, gara-1: Aron ancora vincitore in Toscana, Beganović è campione

di Federico Benedusi @federicob95
22 Ottobre 2022 - 21:44

Minì spreca la rimonta impattando contro Bortoleto, Beganović con il quarto posto chiude la partita titolata; Aron si conferma re del Mugello dopo la doppietta del 2021


Giornata di grazia per le academy Ferrari e Mercedes nella Formula Regional europea al Mugello. Dopo il successo di Andrea Kimi Antonelli nella F4 italiana lo junior team di Stoccarda si è aggiudicato anche la gara-1 della categoria superiore con Paul Aron, mentre il titolo continentale è andato all’alfiere di casa FDA e Prema Dino Beganović.

Aron ha conquistato il suo terzo successo consecutivo in Toscana dopo la perentoria doppietta del 2021, nonché il sesto nel corso di questa annata, dominando dall’inizio alla fine una gara partita dalla pole position centrata in mattinata. Esattamente come in F4 una safety car ha neutralizzato lo show in corso d’opera ed esattamente come nella categoria più piccola il leader della gara è riuscito a ricostruire il suo vantaggio al ritorno della bandiera verde per poi involarsi verso la vittoria.

Beganović ha chiuso la partita con un quarto posto, a fronte di un Gabriele Minì che ha gettato alle ortiche una potenziale ottima rimonta. Partito 12°, il pilota del team ART Grand Prix è risalito fino all’ottavo posto a suon di sorpassi (notevole quello su Hadrien David alla esse Luco-Poggio Secco), ma nel suo attacco a Gabriel Bortoleto durante il 12° passaggio è venuto a stretto contatto con il brasiliano spedendolo contro il muro interno tra le curve Poggio Secco e Materassi e perdendo a sua volta l’ala anteriore. L’incidente ha causato la safety car sopracitata e il ritiro di entrambi i pretendenti.

Dopo avere mantenuto il terzo posto per tutta la prima parte di gara la ripartenza ha “tradito” il pilota svedese, attaccato e superato da un coriaceo Joshua Dufek che ha così centrato il suo terzo podio nelle ultime cinque gare. La seconda posizione è invece andata a Victor Bernier, che dalla prima fila ha portato per la prima volta in top 3 il team FA Racing a poche ore dall’addio alla categoria da parte della compagine di Fernando Alonso.

Quinta posizione per Leonardo Fornaroli, che ha vanamente attaccato Beganović nelle ultime battute della corsa, quindi Kas Haverkort e Macéo Capietto alla sua miglior prestazione stagionale con il team Monolite Racing. David ha concluso solamente ottavo precedendo Joshua Dürksen e Laurens van Hoepen a completare la zona punti.

Al di là dell’ennesima prova competitiva di Fornaroli e di Trident Racing, non è stata una gara molto fortunata per i colori italiani. Già detto di Minì, gli altri piloti azzurri hanno terminato ben lontani dalle migliori posizioni: Pietro Armanni si è classificato 28° davanti a Nicola Marinangeli, mentre Francesco Braschi ha imboccato la corsia box al termine del terzo giro.

La vittoria odierna ha consentito ad Aron di conquistare il secondo posto in classifica generale, con 241 punti a fronte dei 267 di Beganović che quindi ha chiuso i conti per una sola lunghezza. L’estone dovrà difendere 24 punti su Minì nell’ultima gara stagionale, ma sarà da tenere più in considerazione il duello tra l’italiano e David (lontano cinque lunghezze) per il podio virtuale del campionato.

Il programma di domani, per la corsa che chiuderà la serie continentale 2022, inizierà alle ore 9:00 con le qualifiche mentre gara-2 andrà in scena alle 14:45.

Classifica:

Formula Regional | Mugello 2022, gara-1: Aron ancora vincitore in Toscana, Beganović è campione

Immagine copertina: formularegionaleubyalpine.com