Formula Regional Middle East | Hitech GP annuncia la propria line up: ci sono Minì, Montoya e Dunne

Formula Regional
Tempo di lettura: 4 minuti
di Daniele Botticelli @DBDeiman
7 Gennaio 2023 - 19:19

Il team inglese ha svelato i nomi dei piloti con i quali parteciperà all’imminente campionato di Formula Regional del Medio Oriente.

Il campionato di Formula Regional Middle East Championship è sempre più alle porte, e i team che vi partecipano continuano a svelare i nomi dei piloti con i quali vi prenderà parte. Tra queste c’è anche la Hitech GP, da sempre protagonista in questo campionato tramite le varie denominazioni avute nel corso degli anni e che oggi ha svelato i nomi della propria line up durante questo campionato.

Le quattro vetture portate in pista dal team inglese vedranno al volante dei nomi di spicco nell’attuale panorama delle Feeder Series. Due di esse saranno affidate a Sebastian Montoya e Daniel Mavlyutov, che disputeranno l’intero campionato. Sebastian Montoya, 17 enne figlio d’arte di Juan Pablo Montoya, viene da un 2022 intenso in cui ha preso parte ai primi tre round della passata stagione dell’allora Formula Regional Asian Championship con la Mumbai Falcons, ottenendo anche due vittorie tra Abu Dhabi e Dubai, per poi disputare il campionato di Formula Regional European Championship by Alpine con la Prema, chiuso in 13° posizione con 44 punti conquistati.

Formula Regional
Zandvoort (NL), JUN 17-19 2022 – Round 5 of Formula Regional European Championship by Alpine 2022 at Circuit Zandvoort. Sebastian Montoya #58, Prema. © 2022 Sebastiaan Rozendaal / Dutch Photo Agency.

Daniel Mavlyutov invece viene dalla Formula 4 britannica, avendo disputato la stagione 2022 proprio tra le fila della Hitech GP, terminando la stagione al 15° posto con soli 32 punti conquistati e con un nono posto ottenuto a Silverstone come miglior risultato stagionale.

Se loro due disputeranno l’intera stagione, le altre due vetture vedranno un avvicendamento dopo il terzo round, che si disputerà al Kuwait Motor Town tra il 31 gennaio e il 1 febbraio. Su una delle due vetture sarà presente Gabriele Minì, vice-campione in carica della Formula Regional European Championship by Alpine e già ingaggiato dallo stesso team inglese per la prossima stagione di Formula 3. Il 17 enne pilota italiano disputerà i primi tre round della serie in cui farà ritorno dopo aver partecipato allo scorso campionato sempre con la Hitech GP, chiudendo al quarto posto con 130 punti e due vittorie conquistate nei due round di Abu Dhabi.

Al termine del terzo round Minì lascerà il sedile ad Alex Dunne, grande protagonista nel 2022 con la Hitech GP riuscendo a vincere il campionato della British Formula 4, affiancandovi anche l’impegno nella Formula 4 Italiana con la US Racing, riuscendo anche qui a mettersi in luce con il secondo posto finale a 258 punti, anche grazie alle tre vittorie ottenute ad Imola e al Red Bull Ring.

Formula Regional
Dunne Alexander, Tatuus F.4 T421 #22, US Racing

L’ultima vettura che la Hitech GP porterà in pista sarà affidata per i primi tre appuntamenti a Jak Crawford, che successivamente lascerà il sedile ad un ultimo pilota ancora da confermare. Il 17 enne pilota statunitense, membro del Red Bull Junior Team, farà il proprio ritorno nella serie orientale dopo aver disputato l’intero scorso campionato della Formula Regional Asian Championship con l’Abu Dhabi Racing by Prema chiudendo al sesto posto con 113 punti all’attivo, prima di dedicarsi alla Formula 3 sempre con la compagine italiana, chiudendo il campionato al settimo posto con 109 punti e una vittoria ottenuta al Red Bull Ring come miglior risultato stagionale.

Phil Blow, Team Manager della Hitech GP, ha introdotto così il campionato di Formula Regional Middle East per la propria scuderia: “Non vediamo l’ora che inizi il campionato la prossima settimana a Dubai. La serie continua a rafforzarsi (dal 2018) e si sta dimostrando ancora una volta un campo altamente competitivo con oltre 30 vetture attese e l’introduzione di un nuovo circuito (in Kuwait) che fornirà un’interessante svolta. Non vediamo l’ora di continuare ciò che abbiamo lasciato la passata stagione e di continuare a fornire questa opportunità ai nostri piloti per incamerare un buon kilometraggio prima dell’inizio dei rispettivi programmi per la stagione 2023”.

Immagini: formularegionaleubyalpine.com & acisport.it