Formula Regional Middle East | Dubai #1 2023: Mari Boya domina Gara 3

Formula Regional
Tempo di lettura: 3 minuti
di Daniele Botticelli @DBDeiman
14 Gennaio 2023 - 11:09

Prima vittoria in Formula Regional per il pilota spagnolo davanti ad Antonelli e Inthraphuvasak. Minì 5°, Beganovic 9°, out Barnard.

Il primo weekend della stagione 2023 di Formula Regional Middle East Championship a Dubai si conclude con la vittoria di Mari Boya in Gara 3, con lo spagnolo che diventa il terzo vincitore diverso visto in questo fine settimana.

Il pilota della Hyderabad Blackbirds by MP ha dominato la scena dal primo all’ultimo giro, passando al comando dopo poche curve per poi scappare via fino alla bandiera a scacchi, conquistando la propria prima vittoria in carriera a bordo di una vettura di Formula Regional in quelle che saranno le sue ultime gare con questa monoposto, dato che il suo 2023 proseguirà poi in Formula 3.

Boya ha dominato la gara dopo aver avuto la meglio di Andrea Kimi Antonelli nelle battute iniziali, con il pilota italiano che dopo una buona partenza dalla pole position non è riuscito poi a contenere l’avanzata del suo avversario e ha concluso poi la gara in seconda posizione conquistando il proprio primo podio a livello di Formula Regional che gli vale anche la testa del campionato.

Primo podio nella categoria anche per Tasanapol Inthraphuvasak, capace di concretizzare quanto di buono fatto vedere in questa settimana a Dubai con una solida prestazione conclusa al terzo posto dopo aver battagliato con Rafael Camara al primo giro, con il brasiliano che a sua volta ha chiuso in quarta posizione.

Quinto posto per Gabriele Minì che finalmente riesce a chiudere in zona punti al termine di un weekend più complicato del previsto. Il pilota italiano precede Pepe Martì, Nikita Bedrin e Jak Crawford, anche loro ai propri primi punti in questo campionato chiudendo Gara 3 rispettivamente al settimo e ottavo posto.

Completano la zona punti i due precedenti vincitori del weekend, ovvero Dino Beganovic e Nikhil Bohra che hanno chiuso questa Gara 3 in nona e decima posizione, entrambi autori di una gara senza particolari squilli se non qualche duello nella prima parte di gara.

Fuori dai punti Lorenzo Fluxá, 11° davanti ad Aiden Neate dopo una lunga bagarre vista tra loro due nella fase centrale della corsa. Anche Francesco Braschi è stato autore di diverse bagarre, tagliando poi il traguardo in sedicesima posizione, mentre Giovanni Maschio ha tagliato il traguardo in 24° e ultima posizione.

Ritirato Taylor Barnard, protagonista in questo weekend la cui Gara 3 è durata però solamente un giro per via di un contatto così come successo a Matias Zagazeta e Sami Meguetounif, entrambi ritirati dopo un contatto avuto alla partenza.

Al termine del primo round la classifica del campionato di Formula Regional Middle East Championship è piuttosto corta, con Andrea Kimi Antonelli in testa con 38 punti davanti a Rafael Camara, secondo a 32 davanti a Barnard, fermo a quota 30 dopo questo ritiro e seguito da Beganovic e Bohra appaiati a 27 e da Boya, ora sesto in campionato con i 25 punti di questa vittoria.

La Formula Regional Middle East Championship tornerà in azione nel weekend del 27-28 gennaio in Kuwait, al proprio debutto assoluto in questo campionato con un double header valido per il secondo e terzo round del campionato 2023.

Classifica Gara 3 Formula Regional Middle East Championship – Dubai Autodrome:

Formula Regional

Immagini: Facebook / Formula Regional Middle East Championship Certified by FIA

Lascia un commento