Formula Regional Middle East | Dubai #1 2023: Dino Beganovic ringrazia Minì e vince Gara 1

Formula Regional
Tempo di lettura: 4 minuti
di Daniele Botticelli @DBDeiman
13 Gennaio 2023 - 15:58

Il campione della Formula Regional europea vince la prima gara a Dubai dopo un acceso duello con Minì, che calcola male la distanza di gara e butta via la vittoria, chiudendo poi sesto. Zagazeta e Barnard sul podio, con l’inglese autore di una super rimonta dall’ultimo posto in griglia.

La stagione 2023 della Formula Regional Middle East Championship è iniziata con la confusione che spesso ha caratterizzato la storia di questo campionato. La vittoria di Gara 1 a Dubai è andata a Dino Beganovic, capace di vincere in un finale molto concitato e un po’ caotico, Ma andiamo con ordine.

A 10 minuti dal termine della gara avviene un pesante incidente tra Nikita Bedrin e Sami Meguetounif sul rettilineo principale, con i due che si sono agganciati con le gomme delle rispettive vetture mentre si trovavano appaiati durante la loro bagarre per l’ottava posizione; questo contatto danneggia irrimediabilmente le loro vetture, con il francese che sobbalza anche leggermente dall’asfalto per poi riatterrare e scivolare lungo l’ampia via di fuga posta all’esterno di curva 1, fortunatamente senza conseguenze, costringendo così la Direzione di Gara a far entrare in pista la Safety Car.

La gara riparte a due minuti dal termine, con il leader Gabriele Minì che inizia il dodicesimo giro davanti a Beganovic, che al passaggio successivo inizia ad attaccarlo per la testa della corsa. Ne nasce un duello accesissimo, con lo svedese che cerca il sorpasso per tutto il giro, ad ogni curva, trovando però una difesa estrema da parte del pilota italiano, che sulla linea del traguardo spinge il suo avversario contro il muretto del box nel tentativo di difendere la prima posizione al termine del 13° giro con una manovra tipica da ultimo giro, che Minì pensa di aver completato in quel momento data anche la scadenza del tempo complessivo di gara…

Ma dopo lo scadere del tempo rimane da disputare un altro giro, cosa che Minì non ricorda e dopo aver tagliato il traguardo alza il piede dall’acceleratore convinto che la gara fosse finita… ma successivamente si rende conto che non è così e una volta ripartito a piena velocità ha perso molte posizioni in quello che è stato l’ultimo giro, passando sotto la bandiera a scacchi in sesta posizione.

Beganovic ringrazia e completa indisturbato il 14° e ultimo giro, andando così a vincere la prima gara stagionale, ottenendo la sua seconda vittoria in questo campionato dopo il successo ottenuto l’anno scorso sempre a Dubai.

Con questa disattenzione Minì non ha solamente gettato via la possibilità di vittoria ma anche di salire sul podio, con Matias Zagazeta e Taylor Barnard che ne hanno approfittato a loro volta per concludere rispettivamente in seconda e terza posizione. Da sottolineare la prova del pilota inglese: scattato dalla 27° e ultima posizione sulla griglia di partenza dopo aver causato la bandiera rossa nelle Qualifiche 1, Barnard ha disputato una gara all’attacco compiendo un’incredibile rimonta in cui ha recuperato ben 24 posizioni, con tanti sorpassi decisi e spettacolari, chiudendo al meglio la propria prima gara in carriera in Formula Regional risultando il miglior Rookie al traguardo.

Giù dal podio Andrea Kimi Antonelli, quarto al traguardo dopo aver perso diverse posizioni prima della Safety Car finale e del “caos” generato da Minì e davanti al proprio compagno di squadra alla Mumbai Falcons Rafael Camara, quinto davanti al già citato Minì.

Settimo posto per Joshua Dufek, anche lui protagonista di molte bagarre durante la gara e davanti a Sebastian Ogaard, ottavo al traguardo dopo una buona gara. Completano la zona punti Lorenzo Fluxá ed Aiden Neate, rispettivamente in nona e decima posizione.

Fuori dai punti Francesco Braschi, 13° alle spalle di Mari Boya ma davanti ad altri protagonisti attesi come Pepe Martì, Sebastian Montoya e Jak Crawford, precipitato in 16° posizione nell’ultimo giro di gara. Giovanni Maschio chiude il gruppo dei piloti italiani presenti in 20° posizione davanti al proprio compagno di squadra alla R&B Racing Cenyu Han.

Classifica Gara 1 Formula Regional Middle East Championship – Dubai Autodrome

Formula Regional

Immagine: Twitter / Dino Beganovic

Lascia un commento