Formula Regional | Mari Boya firma con ART Grand Prix

Dopo avere disputato i test di Barcellona con la squadra francese, Boya affianca Gabriele Minì


ART Grand Prix ha ufficializzato oggi il suo secondo pilota per la Formula Regional europea 2022. Al fianco di Gabriele Minì ci sarà Mari Boya, che ha già partecipato alla serie nel 2021 ed è stato protagonista nei test di Barcellona dello scorso novembre proprio con la squadra francese.

18 anni ad aprile, il catalano si è distinto in patria soprattutto nei campionati kart per poi concludere al secondo posto la serie nazionale di F4 nel 2020 alle spalle di un altro nome conosciuto nel paddock del campionato organizzato da WSK, ACI e Alpine: Kas Haverkort. Nel 2021 in Formula Regional, con il team van Amersfoort, si è distinto soprattutto per una buona abilità sul giro secco portandosi poi a casa un podio a Valencia e il 14° posto nella classifica finale.

Ecco le sue parole: “Sin dalla fine dello scorso anno, ci è sembrato ovvio che disputare un’altra stagione qui ci avrebbe dato i migliori benefici possibili. ART Grand Prix ha perlopiù dominato il campionato, quindi abbiamo deciso di tentare la fortuna con loro e con i loro risultati su pista. Durante i test della off-season sono rimasto subito sorpreso dalla squadra e mi sono trovato a mio agio al volante. Sono quindi felice di lavorare insieme ad ART Grand Prix e impaziente di cominciare la stagione e di ritrovarmi in un ambiente di gara. L’obiettivo è quello di vincere ma voglio vedere innanzitutto come inizierà la stagione e come poi si svilupperà, prima di definire le mie vere ambizioni. Una top 3 dovrebbe essere il risultato minimo. Ringrazio Monlau Motorsport, RACC, Oeme e la Federazione spagnola”.

Il team principal Sébastien Philippe ha aggiunto: “Mari ha conosciuto una crescita costante e solida sin da quando era giovanissimo e i suoi risultati del 2021 hanno suscitato il nostro interesse. Ha svolto un lavoro di alta qualità durante l’inverno e ha utilizzato la possibilità di collaborare con il nostro team per mostrare il suo alto livello di performance. Lo accompagneremo nel corso del suo secondo anno con grande fiducia e con l’ambizione comune di puntare alle prime posizioni”.

Immagine copertina: art-grandprix.com

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS