Formula Regional | Le Castellet 2021, Gara 2: Saucy vince, ma è David show!

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Quarta vittoria stagionale per Saucy, sempre più leader del campionato. Grande rimonta per il pilota francese dalla pit lane al 10° posto. Belov e Alatalo sul podio, Rosso ottimo quinto, Minì out.

Gregoire Saucy torna al successo nella Formula Regional European Championship by Alpine, aggiudicandosi Gara 2 al Paul Ricard conquistando la quarta vittoria stagionale e prendendosi una bella rivincita dopo esser stato squalificato al termine della Gara 1 di ieri, vedendosi tolta la vittoria ottenuta in pista.

Partito dalla pole position, Saucy è stato bravo a mantenere la testa della corsa alla partenza, per poi comandare la corsa fino alla bandiera a scacchi; nemmeno l’ingresso della Safety Car a 3 minuti dal termine (provocata dal contatto alla curva 5 tra Axel Gnos e Nicola Marinangeli, costretto al ritiro) ha scalfito la leadership del pilota svizzero, che è andato poi a involarsi verso la vittoria.

Al via Saucy ha mantenuto la testa della gara grazie ad un’ottima difesa sul suo compagno di squadra alla ART Grand Prix Gabriele Minì, autore di un ottimo scatto che lo ha portato ad affiancare lo svizzero all’esterno della prima curva per poi accodarsi a lui. All’inizio del secondo giro, però, la monoposto del pilota siciliano accusa un problema tecnico che lo costringe a tornare ai box per poi ritirarsi dalla gara.

Il ritiro di Minì lascia così il via libera alla Wild Card Mikheal Belov e a William Alatalo per i posti sul podio, al traguardo in seconda e terza posizione. Alatalo è stato autore di una gran gara difensiva nei confronti di Isack Hadjar, che più volte ha provato ad attaccare il finlandese non riuscendo però a trovare il sorpasso decisivo, con il pilota della Arden che conquista così il suo primo podio stagionale nella Formula Regional davanti al francese della R-ace GP, quarto e il migliore dei Rookie al traguardo.

Il vero protagonista della gara però è stato Hadrien David. Il pilota francese è stato costretto a partire dai box dopo non esser riuscito a prender parte al giro di formazione, dovendo così abbandonare la seconda posizione sulla griglia di partenza. Una volta partito, David è autore di una rimonta incredibile che lo ha portato fino ai margini della zona punti in 12° posizione, approfittando del ricompattamento del gruppo dopo il periodo di Safety Car per guadagnare due posizioni nell’ultimo giro, tagliando il traguardo al decimo posto. Da segnalare il sorpasso finale ai danni di Thomas Ten Brinke alla lunga curva 12, una mossa molto aggressiva con tanto di ruotata al pilota olandese, che nulla ha potuto contro il portacolori della R-aceGP chiudendo in 11° posizione e guadagnando l’ultimo punto a disposizione.

Un altro pilota autore di un’ottima gara difensiva è stato Andrea Rosso, capace di ottenere il suo miglior risultato stagionale con il quinto posto, difeso con le unghie dalla pressione di Zane Maloney, che si deve accontentare del sesto posto.

Settima posizione per Patrik Pasma davanti alle Prema di David Vidales e Paul Aron, protagonista quest’ultimo di un contatto con Alex Quinn alla curva Signes a 24 minuti dal termine, con il pilota inglese della Arden finito in testacoda e relegato in fondo al gruppo, terminando poi la gara solamente in 22° posizione.

Fuori dai punti Dino Beganovic, 12° al traguardo davanti a Franco Colapinto e Pietro Delli Guanti, solo 14° in volata su Elias Seppanen dopo l’ottima qualifica della mattinata. Detto dei ritiri di Minì e Marinangeli, anche Francesco Pizzi non ha tagliato il traguardo, mentre Emidio Pesce ha concluso la gara in 23° posizione.

Al termine del quarto round stagionale, Saucy rafforza la sua leadership in campionato riportandosi a quota 110 punti dopo l’esclusione da Gara 1. Alle sue spalle troviamo i tre piloti della R-ace GP, con Maloney che sale in seconda posizione con 87 punti davanti ad Hadjar a 85 e David a 81. Quinn scende in quarta posizione con 78 punti, seguito da Aron a quota 76.

La Formula Regional European Championship by Alpine tornerà in azione nel weekend che va dal 18 al 20 giugno per il quinto round stagionale a Zandvoort, in Olanda.

Immagini: formularegionaleubyalpine.com

P300 MAGAZINE

Formula Regional | Le Castellet 2021, Gara 2: Saucy vince, ma è David show!

Continua a seguirci

Avatar of Daniele Botticelli
Daniele Botticelli
Classe 1997, laureato in Scienze della comunicazione e con una passione smisurata per il motorsport, il basket e la musica. Cresciuto sotto il mito di Valentino Rossi, Michael Schumacher, Alessandro Del Piero e Kobe Bryant. Poteva andare peggio no? Sono sempre alla ricerca di nuove leve, per raccontare le loro gesta e farvele conoscere ancor prima del loro arrivo sui grandi palcoscenici, questo perché ho sempre ammirato il nuovo che avanza

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Formula Regional | Le Castellet 2021, Gara 2: Saucy vince, ma è David show!

Continua a seguirci