Formula Regional | La entry list dei test di Barcellona

Sul circuito catalano, tanti volti nuovi e il debutto del team Trident


La stagione 2021 della Formula Regional europea by Alpine si è conclusa appena due settimane fa a Monza ed è già arrivato il momento di guardare al futuro. Con il calendario 2022 definito prima dell’ultimo round del campionato vinto da Grégoire Saucy e i team partecipanti svelati tre giorni fa, da domani le Tatuus T-318 della serie continentale torneranno in pista a Barcellona per due giornate di prove collettive.

Sul circuito catalano vedremo il debutto del team Trident e anche una moltitudine di volti nuovi, che si proporranno come candidati ai (tanti) sedili a disposizione per il campionato 2022. In azione sono attesi 36 piloti su 35 vetture differenti, con DR Formula unica squadra ad alternare due diversi nomi su una delle sue monoposto.

Il riferimento sarà ovviamente R-ace GP, vincitrice del titolo piloti e di quello squadre nel 2021. All’esperto Hadrien David, vice-campione in carica, si affiancheranno Tim Tramnitz e Roman Bilinski. Particolarmente atteso il tedesco, che quest’anno ha concluso al secondo posto in F4 sia nel campionato italiano sia in quello tedesco.

Piloti già collaudati e volti nuovi anche in ART Grand Prix, con Gabriele Minì e Mari Boya insieme al semisconosciuto Laurens van Hoepen. Se l’italiano è reduce dal settimo posto di questa stagione e lo spagnolo conosce già la vettura, avendo preso parte al campionato 2021 con van Amersfoort Racing, van Hoepen arriva direttamente dai kart e la sua presenza potrebbe avere più un sapore di esperienza buona per un futuro nemmeno troppo immediato.

Prema scenderà in pista con i confermati Paul Aron e Dino Beganović e con il rookie Sebastián Montoya, già impegnato con la squadra italiana nelle categorie F4 e reduce dai test del WEC in Bahrain al volante dell’Oreca LMP2 guidata dal padre nel mondiale 2021.

Oltre a Minì, ci saranno ben cinque piloti italiani sulla pista di Montmeló. Francesco Pizzi salirà su una vettura del team MP Motorsport dopo un campionato al di sotto delle aspettative con van Amersfoort, mentre Pietro Delli Guanti passerà da Monolite Racing alla scuderia guidata da Fernando Alonso. Tre sono invece i debuttanti: Lorenzo Patrese, reduce da un ottimo finale di stagione nella F4 tricolore, girerà proprio con Monolite Racing, Pietro Armanni sarà impegnato con DR Formula e Francesco Braschi sarà uno dei tre piloti di Trident.

Attesa, come detto, per la prima assoluta della squadra di Maurizio Salvadori e Giacomo Ricci, uno dei riferimenti assoluti nella categoria subito superiore alla Formula Regional, la F3. Insieme a Braschi scenderanno in pista uno dei maggiori protagonisti dell’annata, Zane Maloney, e il peruviano Matías Zagazeta, vice-campione britannico di F4.

Tra i nomi più in voga nell’immenso panorama dei giovani talenti a quattro ruote si segnalano Michael Belov, due vittorie e cinque podi nella stagione appena conclusa, con DR Formula, gli olandesi Dilano van’t Hoff e Kas Haverkort rispettivamente con MP e van Amersfoort e Kirill Smal con KIC Motorsport. Con FA Racing ci sarà anche il campione francese di F4 Esteban Masson, mentre uno dei nomi più esperti della formula “base” della scala gerarchica FIA è Joshua Dürksen, il quale pare finalmente pronto al cambio di categoria e girerà con Arden.

Formula Regional | La entry list dei test di Barcellona

Immagine copertina: formularegionaleubyalpine.com

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS