Formula E | Valencia Test 2022, Day 1: Maximilian Günther il più veloce al mattino

Formula E
Tempo di lettura: 4 minuti
di Daniele Botticelli @DBDeiman
13 Dicembre 2022 - 12:38
Home  »  Formula E

Il pilota tedesco chiude in testa la prima sessione dei test pre-stagionali di Formula E davanti ad un sorprendente Hughes e a Rowland. Seguono Mortara e Vandoorne.

La prima sessione dei test collettivi pre-stagionali di Formula E a Valencia si è conclusa con Maximilian Günther al comando, con il neo pilota Maserati capace di ottenere il miglior tempo al termine della sessione mattutina di questo Day1, ovvero il primo turno di prove dell’era Gen3 che nelle tre ore di attività ha visto ben tre bandiere rosse e anche una breve pioggerellina che però non ha intralciato il lavoro di team e piloti.

Il pilota tedesco è stato in grado di fermare il cronometro sull’1:26.096 proprio negli ultimi secondi di sessione, sfruttando la piena potenza dei 350 kW data da queste nuove vetture e fermandosi già a soli tre decimi dal record della pista ottenuto ovviamente con le vecchie vetture Gen2, ovvero l’1:25.763 realizzato da Edoardo Mortara in occasione dei test della passata stagione.

Günther precede di soli 96 millesimi Jake Hughes, capace subito di issarsi tra i primi ottenendo così il secondo tempo sulla sua McLaren dopo essersi portato anche in testa a meno di dieci minuti dal termine del turno. Il Rookie inglese precede il proprio connazionale britannico Oliver Rowland, terzo con la Mahindra dopo esser stato al comando per gran parte del turno.

Appena fuori dalla Top3 troviamo due protagonisti della passata stagione come Edoardo Mortara e Stoffel Vandoorne; il pilota italo-svizzero è stato il più attivo questa mattina con ben 45 giri completati e terminando al quarto posto con la seconda Maserati, fermandosi a quattro decimi dal proprio compagno di squadra, mentre il Campione del Mondo in carica occupa la quinta posizione al suo esordio ufficiale sulla DS Penske con il numero #1, fermandosi alle spalle di Mortara per soli 26 millesimi.

Alle spalle del belga troviamo altri due piloti autori di importanti cambi di casacca per la Season 9, ovvero Antonio Félix Da Costa e Lucas Di Grassi, capaci anche loro di risalire la classifica nelle battute conclusive della sessione per concludere al sesto e settimo posto, con l’altra Porsche di Pascal Wehrlein alle spalle dei due ex campioni della serie in ottava posizione.

Completano la Top10 Robin Frijns e Nick Cassidy, con l’olandese che ha avuto una mattinata complicata che lo ha visto entrare in pista dopo un’ora dall’inizio delle prove e con una guida non sempre pulitissima, mentre il neozelandese della Envision Racing ha avuto un testacoda nella prima mezz’ora del turno in curva 5 finendo nella ghiaia, provocando così la prima bandiera rossa di questi test ma riuscendo poi a tornare da solo ai box.

Fuori dai primi 10, invece, Jean-Éric Vergne, 11° con la seconda vettura della DS Penske e davanti a Sergio Sette Camara, che inaugura la sua avventura alla NIO 333 con un buon 12° tempo, con il team cinese che ha avuto una buona mattinata anche con Dan Ticktum, 14° al traguardo.

Le due vetture della NIO 333 sono separate da Sam Bird, 13° con la prima Jaguar a 1.2 secondi dalla vetta, con Mitch Evans in 14° posizione e a sua volta protagonista della terza e ultima bandiera rossa vista in questa sessione per via di un testacoda in curva 5 terminato anch’esso nella ghiaia, venendo poi rimesso in pista dalla gru dei commissari.

Indietro per ora Sébastien Buemi, solamente 16° al suo esordio ufficiale con la Envision Racing e davanti a Jake Dennis, anche lui nelle retrovie così come il suo neo compagno di squadra alla Andretti Porsche André Lotterer, autore a sua volta del 19° tempo davanti al rientrante René Rast, solamente 20° con la McLaren. Chiude la classifica Nico Müller con l’ABT Cupra, autore anche lui di una mattinata complicata che lo ha visto compiere solamente 11 giri.

I test collettivi pre-stagionali di Formula E riprenderanno alle h.14 per la seconda sessione in programma quest’oggi, anch’essa dalla durata di tre ore.

Classifica Sessione mattutina Formula E Testing, Day 1:

Formula E

Immagini: FIA Formula E

I Commenti sono chiusi.