Formula E | Valencia ePrix 2021, FP2: Günther il più veloce

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Una FP2 molto combattuta vede primeggiare il tedesco della BMW Andretti, davanti a Lynn e De Vries

La FP2 di Formula E andata in scena a Valencia ha dato il chiaro segnale che ci sarà una qualifica molto incerta. Infatti, dopo una FP1 andata a Da Costa con un margine di circa due decimi sugli avversari, la seconda sessione di prove libere è stata decisamente più combattuta.

Il miglior tempo è andato a Maximilian Günther in 1:26.958, col tedesco della BMW Andretti che dimostra, ancora una volta, di essere a suo agio sul Circuito Ricardo Tormo di Valencia. Dopo gli ottimi tempi dei test pre-stagione e delle FP1, Günther si candida come il favorito per la pole di Gara-1.

Ma la concorrenza non sta a guardare. Infatti, in meno di un decimo, troviamo ben tre piloti: Alexander Lynn, Nyck De Vries e Antonio Felix Da Costa. L’inglese della Mahindra è un mago del giro veloce e dirà la sua in qualifica, mentre l’olandese cerca riscatto dopo il doppio ritiro nelle due gare a Roma. Il campione in carica della Techeetah, invece, conferma l’ottima prestazione offerta nelle FP1 e sarà tra i protagonisti del weekend spagnolo.

Molto bene anche Oliver Rowland, col quinto tempo delle FP2 a poco più di un decimo dal tempo di Günther. In crescita, dopo una prima sessione di libere complicata, l’Audi di René Rast: il campione del DTM si piazza sesto, mentre continuano le difficoltà per Lucas Di Grassi, solo sedicesimo a quasi sei decimi dal miglior crono di sessione. In ripresa anche la NIO, con Tom Blomqvist che riesce a portare la vettura elettrica del team cinese al settimo posto delle FP2.

Ancora difficoltà, invece, per le Jaguar: Sam Bird è tredicesimo, mentre Mitch Evans è diciannovesimo, col neozelandese che paga più di sei decimi da Günther. Il team inglese dovrà lavorare duramente prima delle qualifiche per permettere ai suoi piloti di avere due vetture all’altezza dell’ottimo inizio di campionato avuto finora.

Il dato sicuramente più interessante di questa seconda sessione di libere è che ci sono ben quattordici piloti nel giro di tre decimi e mezzo. Infatti, tra il miglior tempo di Günther e il quattordicesimo di Wehrlein passano solo 338 millesimi.

Immagine di copertina: BMW Motorsport Twitter
Immagini: ABB FIA Formula E World Championship Twitter

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Avatar of Alessandro Cellegato
Alessandro Cellegato
Laureato in Lettere Moderne all'Università Sapienza di Roma. Il motorsport e il giornalismo sono la mia vita e scrivere della mia passione più grandi è stata la scelta più bella che potessi fare. Inoltre, amo lo sport in generale, il cinema, le serie tv, la musica, la lettura e sono un inguaribile appassionato della cultura britannica.

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci