Formula E | Shanghai ePrix 2024: Mitch Evans comanda le FP1 dopo l’ecatombe iniziale di stop

Formula E | Shanghai ePrix 2024: Mitch Evans comanda le FP1 dopo l’ecatombe iniziale di stop

Formula E
Tempo di lettura: 3 minuti
di Daniele Botticelli @DBDeiman
24 Maggio 2024 - 12:38
Home  »  Formula E

Miglior tempo per il neozelandese nelle prime libere di Formula E dopo che ben cinque vetture sono rimaste ferme lungo la pista ad inizio turno. Nato e Vergne inseguono, Cassidy 11°.

Mitch Evans ottiene il miglior tempo nelle FP1 dell’ePrix di Shanghai di Formula E, tornata ufficialmente in Cina dopo ben quattro anni. Il neozelandese della Jaguar ha realizzato il miglior tempo in 1:13.215 a poco più di quattro minuti dal termine di una sessione iniziata in maniera abbastanza particolare.

Dopo soli cinque minuti di attività, infatti, ben cinque vetture si sono piantate nelle prime curve del tracciato: a rimaner fermi sono stati Nyck De Vries, i due piloti di ERT Sergio Sette Camara e Dan Ticktum insieme alle due Porsche di Pascal Wehrlein ed Antonio Félix Da Costa. Non è ancora chiaro il motivo che ha portato a questa “ecatombe” di stop, ma stando alle parole raccolte durante la sospensione della sessione, in particolar modo quelle di Ticktum mentre rientrava ai box, una probabile causa è riconducibile ad un problema di supporto alla batteria che ha fatto sì che le vetture interessate non riuscissero più a proseguire.

Per rimediare a questo problema, durante il lungo periodo di bandiera rossa le batterie delle 22 vetture del campionato hanno subito un aggiornamento del loro software, riuscendo poi a disputare gli ultimi 25 minuti del turno senza problemi, con tutti i piloti in grado di tornare in pista.

Alla ripresa delle attività Evans ha avuto la meglio sulla coppia francese formata da Norman Nato, issatosi al secondo posto a pochi secondi dal termine, e Jean-Éric Vergne, vincitore quattro anni fa nell’ultima gara disputata in Cina dalla Formula E e terzo in questa FP1, a completare un terzetto di piloti raccolti in soli 59 millesimi. Molto vicini alla vetta anche i due inglesi Jake Hughes, autore del quarto tempo con la McLaren dopo un lungo in curva 6, ed Oliver Rowland, quinto con la Nissan a soli 72 millesimi da Evans.

Dopo i problemi patiti ad inizio turno, Da Costa e Ticktum sono riusciti a concludere la sessione in Top10, centrando rispettivamente la sesta e settima posizione davanti a Robin Frijns, il migliore dei rientranti in Formula E dopo il round di Berlino saltato per la 6h di Spa-Francorchamps del WEC in questa FP1 con l’ottavo posto.

La Top10 di questo turno viene completata dal già citato Wehrlein e da Lucas Di Grassi, 10° ed anche lui con dolci ricordi della Cina avendo vinto la prima storica gara della Formula E, a Pechino, nel lontano 2014. Entrambi precedono il leader del Mondiale Nick Cassidy, 11° in questa FP1 a quasi tre decimi dal proprio compagno di squadra in Jaguar in vetta e braccato dalle due ABT Cupra, con Nico Müller 12° per soli 12 millesimi.

Più attardato, invece, il Campione del mondo in carica Jake Dennis, autore del 14° tempo in questa sessione nonostante un gap di soli tre decimi dalla vetta. Buono anche il ritorno in pista di Sam Bird, 16° in questa FP1 dopo aver saltato le ultime tre gare per via dell’infortunio alla mano sinistra rimediato a Montecarlo.

Formula E – Shanghai ePrix 2024: Classifica FP1

Immagini: Jaguar Media & Formula E

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live