Formula E | Shanghai ePrix #1 2024: Nessuna penalità per Wehrlein, confermato il podio e la vittoria di Evans

Formula E | Shanghai ePrix #1 2024: Nessuna penalità per Wehrlein, confermato il podio e la vittoria di Evans

Formula E
Tempo di lettura: 2 minuti
di Daniele Botticelli @DBDeiman
25 Maggio 2024 - 14:42
Home  »  Formula E

Il pilota tedesco era finito sotto investigazione per un’uscita di pista, giudicata però innocente e volta ad evitare un contatto con Evans. Penalità per Da Costa e Günther per dei contatti.

Le investigazioni post primo ePrix di Shanghai di Formula E si sono concluse senza variazioni sulle posizioni del podio, con la conferma della vittoria di Mitch Evans davanti a Pascal Wehrlein, posto sotto l’occhio dei commissari di gara ma senza conseguenze nei suoi confronti.

Il pilota tedesco è stato investigato per un possibile vantaggio ottenuto dopo esser uscito fuori dalla pista in curva 11, ma l’investigazione si è conclusa con un No Further Action; i commissari hanno notato che, in quell’occasione, Wehrlein è uscito di pista per evitare un possibile contatto proprio con Evans, non traendo di fatto nessun vantaggio. Wehrlein viene così confermato al secondo posto finale tra le due Jaguar di Mitch Evans e Nick Cassidy.

Se Wehrlein mantiene la posizione ottenuta in pista, non si può dire lo stesso dell’altra Porsche ufficiale di Antonio Félix Da Costa: il pilota portoghese è stato penalizzato di cinque secondi per aver spinto Jean-Éric Vergne fuori pista in curva 12, sempre nelle battute finali della corsa. Da Costa perde così la quinta posizione ottenuta in pista, retrocedendo fino al 18° posto finale.

Penalizzato anche Maximilian Günther: il pilota Maserati è stato sanzionato con 10 secondi di penalità e due punti sulla propria licenza per aver provocato l’incidente in curva 6 che ha costretto Edoardo Mortara al ritiro. Günther perde il nono posto ottenuto in pista, retrocedendo al 21° ed ultimo posto in classifica.

Nessuna penalità, invece, per Oliver Rowland, finito sotto investigazione per un contatto con Jean-Éric Vergne, giudicato un semplice incidente di gara. Questo No Further Action consente al pilota inglese di conservare la quarta posizione finale. Stando a dei rumors provenienti dal circuito, però, questo episodio tra Rowland e Vergne potrebbe essere nuovamente sotto investigazione in queste ore, motivo per cui la classifica finale della gara non è ancora stata pubblicata.

Immagini: Hankook & FIA Formula E

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live