Formula E | Seoul ePrix #2 2022: Antonio Félix Da Costa torna in pole position

Daniele Botticelli - 14 Agosto 2022 - 06:27

Il pilota portoghese conquista la pole nella 100° gara nella storia della Formula E avendo la meglio su Mortara. Vandoorne 4°, Evans solamente 13°.


Antonio Félix Da Costa ha conquistato la pole position nel secondo ePrix di Seoul, 16° e ultimo appuntamento della Season 8 di Formula E nonché 100° gara nella storia della serie nonché l’ultima con le attuali vetture Gen2.

Il pilota portoghese ha avuto la meglio su Edoardo Mortara nella finale delle qualifiche con il tempo di 1:21.078 contro l’1:21.342 del pilota della Venturi, nonostante abbia realizzato dei tempi migliori sia nei quarti di finale che nelle semifinale, dove in entrambi i casi è riuscito a scendere sotto il muro dell’1:21. Per Da Costa si tratta dell’ottava pole position in carriera in Formula E e della seconda nella sua stagione dopo quella ottenuta a Marrakech, anche in quel caso ottenuta dopo aver sconfitto Mortara in finale.

Per accedere alla finale Da Costa e Mortara hanno avuto rispettivamente la meglio di Jake Dennis e Stoffel Vandoorne nelle semifinali, con i due che in quest’ordine occuperanno la seconda fila sulla griglia di partenza della gara di oggi in terza e quarta posizione; un ottimo risultato per Vandoorne che lo mette in una condizione ideale per vincere il titolo, considerando anche le pessime qualifiche avute dal suo avversario diretto nel Mondiale Mitch Evans, che non è riuscito nemmeno a qualificarsi per la fase ad eliminazione diretta venendo relegato in 13° posizione sulla griglia di partenza odierna. Il pilota della Jaguar ha commesso molti errori durante il suo ultimo giro nel Gruppo B, tra cui l’aver toccato il muro nella zona dello Stadio, che lo mette così di fronte ad una gara molto complicata da affrontare in cui è obbligato a vincere per alimentare le proprie speranze iridate.

Tra i piloti eliminati ai quarti di finale troviamo Robin Frijns, autore di una buona qualifica in quinta posizione che lo vedrà scattare davanti a Lucas Di Grassi e Dan Ticktum, autore della sua miglior qualifica stagionale con il settimo posto finale dopo aver disputato per la prima volta la seconda fase delle qualifiche. Jean-Éric Vergne completa il gruppo dei piloti presenti ai quarti scattando dall’ottava posizione, autore di un brutto errore alla prima curva del proprio giro che gli ha compromesso sul nascere il confronto diretto con Vandoorne.

Formula E
Dan Ticktum (GBR), NIO 333 Racing, NIO 333 001

Maximilian Günther e Sergio Sette Camara completano la Top10 della griglia di partenza, rispettivamente con il nono e decimo posto davanti ad Oliver Askew e al Campione del Mondo uscente Nyck De Vries, anche lui sottotono in queste qualifiche terminate con il 12° posto al via della gara di oggi.

Qualifiche da dimenticare anche per la Porsche, che vede Pascal Wehrlein e André Lotterer scattare rispettivamente dalla 15° e 17° posizione, separati dalla seconda Jaguar di Norman Nato. Qualifica deludente anche per Oliver Rowland, in pole position ieri sul bagnato e solamente 18° oggi sull’asciutto davanti al suo ex compagno di squadra alla Nissan e.Dams Sébastien Buemi. L’ultima gara della Season 8 di Formula E scatterà alle h.9 italiane e sarà possibile seguirla su Italia 1 e Sky Sport 1, dove assisteremo all’incoronazione di un nuovo Campione del Mondo.

Classifica qualifiche ePrix di Seoul #2:

Formula E

Immagini: Formula E Media