Formula E | Seoul ePrix #1 2022: Stoffel Vandoorne subito al comando nelle FP1

Daniele Botticelli - 13 Agosto 2022 - 02:00

Il leader del campionato comanda la prima sessione di prove libere di Formula E a Seoul davanti a Mortara e Cassidy. Indietro Evans, 15°.


Stoffel Vandoorne inizia nel migliore dei modi la giornata che potrebbe vederlo laurearsi Campione del Mondo di Formula E ottenendo il miglior tempo nelle FP1 dell’ePrix di Seoul, teatro del 15° e penultimo round della Season 8. Il leader del campionato ha ottenuto la miglior prestazione in 1:22.000 negli ultimi minuti della sessione, disputata su pista asciutta con la pioggia che ancora non si è vista sulla capitale della Corea del Sud.

Il leader del Mondiale precede uno dei suoi avversari nella lotta al titolo ovvero Edoardo Mortara, autore del secondo tempo a soli 13 millesimi di ritardo dal pilota della Mercedes. I due pretendenti al titolo sono stati anche protagonisti di un incidente sfiorato a inizio turno, quando il pilota della Venturi procedeva lentamente alle spalle di Sébastien Buemi (13° nelle FP1) nei pressi dell’ultima curva, la 22, con Vandoorne che procedeva ad una velocità maggiore e che ha dovuto inchiodare per evitare un incidente con lo svizzero. Successivamente Mortara e Buemi sono stati nuovamente protagonisti di un’incomprensione, arrivando anche al contatto in curva 16, proprio all’uscita dallo Stadio Olimpico di Seoul.

Terzo posto nelle FP1 per Nick Cassidy, ad oltre un decimo di ritardo dalla vetta e davanti a Lucas Di Grassi, quarto e reduce dalla vittoria nell’ultima gara a Londra e fresco di ufficialità in Mahindra per la Season 9. Il pilota brasiliano precede Jean-Éric Vergne per soli 20 millesimi, con il pilota francese autore del quinto tempo davanti al Campione del Mondo uscente Nyck De Vries, Jake Dennis e Pascal Wehrlein, raccolti dalla quarta all’ottava posizione formando un gruppetto di cinque piloti raccolti in soli 48 millesimi.

Completano la Top10 Maximilian Günther e Norman Nato, ottimo 10° al suo ritorno in Formula E a distanza di un anno in sostituzione dell’infortunato Sam Bird sulla Jaguar #10, fermandosi a tre decimi grazie ad un ottimo ultimo tentativo lanciato.

Fuori dalla Top10 Oliver Rowland in 11° posizione. Più attardato, invece Mitch Evans, 15° ad oltre mezzo secondo di distacco da Vandoorne, ritrovandosi con dell’eccessivo sovrasterzo per tutta la pista. Alle spalle del pilota neozelandese troviamo Antonio Félix Da Costa e Antonio Giovinazzi, solamente 17° a sette decimi di ritardo. Robin Frijns non riesce a fare meglio del 18° tempo, mentre André Lotterer chiude la classifica in 22° e ultima posizione, vittima di un problema tecnico sulla Porsche che ne ha fortemente condizionato la propria FP1.

Classifica FP1 ePrix di Seoul #1:

Formula E

Immagini: Twitter / Mercedes-EQ Formula E Team