Formula E | Seoul ePrix #1 2022: Jean-Éric Vergne si impone nelle FP2

Daniele Botticelli - 13 Agosto 2022 - 03:52

Il pilota francese chiude con il miglior tempo davanti a Mortara e Wehrlein nella seconda sessione di prove libere di Formula E. Indietro Evans e Vandoorne, De Vries e Sims a muro.


Le FP2 dell’ePrix di Seoul, 15° round della Season 8 di Formula E, hanno visto Jean-Éric Vergne ottenere il miglior tempo. Il pilota francese della DS Techeetah ha fermato il cronometro in 1:21.233 realizzando il momentaneo record della pista al termine di una sessione molto movimentata, dove i piloti hanno svolto numerosi giri per raccogliere più dati possibili prima dell’arrivo della pioggia previsto per l’inizio delle qualifiche (72% di possibilità una volta terminate le FP2) e conclusa anzitempo per via dell’incidente di Alexander Sims negli ultimi minuti del turno, con il pilota inglese della Mahindra rimasto fermo all’ingresso della corsia box dopo aver toccato il muro in uscita dalla curva 21.

Vergne, che deve necessariamente realizzare tutti i 58 punti massimi disponibili per alimentare le proprie speranze di titolo, ha chiuso la sessione davanti ad Edoardo Mortara e Pascal Wehrlein, dando vita ad un terzetto di piloti raccolti in 38 millesimi con l’italosvizzero e il tedesco separati da soli due millesimi e che occupano rispettivamente la seconda e terza posizione della classifica.

Molto più staccati tutti gli altri, che per via dell’incidente di Sims nel finale di turno non sono riusciti a realizzare il proprio ultimo tentativo lanciato. Lucas Di Grassi chiude al quarto posto ad oltre quattro decimi di distacco dalla vetta, seguito però a debita distanza da Oliver Askew e Nick Cassidy, sesto e rimasto fermo in curva 1 negli ultimi secondi della sessione prima di riuscire a ripartire per tornare regolarmente ai box una volta esposta la bandiera rossa.

Ottima prova per Oliver Turvey e Sergio Sette Camara che, a differenza di quanto fatto nelle FP1, riescono ad issarsi nella Top10 in settima e ottava posizione, divisi da soli 40 millesimi. Top10 che viene completata da Antonio Félix Da Costa e Jake Dennis, con l’inglese che paga oltre sei decimi di ritardo dalla vetta.

Undicesimo tempo per Antonio Giovinazzi con la seconda vettura della Dragon / Penske davanti a Mitch Evans, ancora in difficoltà con il 12° tempo a quasi otto decimi di ritardo dalla performance di Vergne. FP2 complicate anche per la Mercedes, con il leader del Mondiale Stoffel Vandoorne solamente 16° dopo aver chiuso le FP1 in testa, mentre il Campione del Mondo uscente Nyck De Vries ha chiuso solamente 19° terminando anzitempo la propria sessione per via di un contatto con le barriere che gli ha impedito di proseguire.

Classifica FP2 Seoul ePrix #1:

Formula E

Immagine: Formula E Media