Formula E | Sanya: penalizzati Buemi e Mortara

FORMULA E
Sanya: penalizzati Buemi e Mortara

Ecco tutte le decisioni prese dalla Direzione Gara di 23 Marzo 2019, 14:18

Come prevedibile, il tardo pomeriggio di Sanya è stato molto movimentato per i commissari sportivi della Formula E. I casi da analizzare riguardo la gara di oggi erano molti e alla fine la classifica ha subito un paio di variazioni rispetto all'ordine d'arrivo. Sébastien Buemi ed Edoardo Mortara hanno ricevuto una penalità, perdendo ovviamente qualche posizione nella graduatoria definitiva.

Lo svizzero, a causa dell'incidente che ha compromesso la gara di Robin Frijns e Lucas di Grassi, è stato retrocesso di dieci secondi in classifica scivolando dal sesto all'ottavo posto. Una giornata non certo da ricordare per il vincitore della season 2, proprio in concomitanza con la pole e il secondo posto di Oliver Rowland che hanno permesso di rialzare la testa al team DAMS-Nissan. 

Mortara ha ricevuto un drive through, convertito in 16 secondi di penalità, per non avere utilizzato la seconda Attack Mode a disposizione. Il pilota italiano del team Venturi aveva concluso decimo al traguardo, anche a causa di una tamponata subita dallo stesso Buemi che però non ha portato ad ulteriori azioni da parte dei commissari, ora è stato retrocesso al 13° posto.

L'investigazione riguardante l'eccesso di velocità in regime di full course yellow all'ultimo giro, che coinvolgeva nuovamente Buemi insieme ad André Lotterer e Daniel Abt, si è risolta con una multa di 2000€ a tutti i piloti protagonisti. I due tedeschi hanno conservato dunque la quarta e la quinta piazza. Multa anche per Lucas di Grassi, che dopo la collisione di cui sopra ha lasciato la propria vettura senza il permesso dei commissari di pista. Nessuna azione, infine, contro Stoffel Vandoorne per l'incidente che ha messo fuori gara anche Sam Bird e contro António Félix da Costa per la presunta partenza anticipata.

Ecco le classifiche riviste dell'ePrix di Sanya. Da Costa conserva la leadership del campionato piloti mentre Mahindra pareggia Virgin tra le squadre a quota 97 punti.

Immagine copertina: Nissan Nismo Twitter


Condividi