Formula E | Rome ePrix 2021, qualifiche: Vandoorne piazza la Mercedes davanti a tutti

CONDIVIDI

Il belga è il più veloce in Superpole, mentre de Vries fatica nel primo gruppo ed è solo ottavo


Mercedes regina del giro secco in Formula E anche a Roma. Stoffel Vandoorne ha segnato il miglior tempo nella prima Superpole del weekend, in 1:38.484, riportando la Freccia d’Argento davanti a tutti. Se consideriamo il fatto che le vetture motorizzate Mercedes hanno saltato la seconda qualifica di Ad-Diriyah per motivi di sicurezza dovuti all’incidente di Edoardo Mortara nelle prove libere, questa è la seconda pole position su due per il team ufficiale di Stoccarda.

Vandoorne ha preceduto di 167 millesimi André Lotterer nel giro decisivo della sessione. Il tedesco della Porsche è andato molto vicino a replicare la pole di due anni fa, ma si è dovuto inchinare cogliendo comunque un buon secondo posto in ottica gara.

Terzo Oliver Rowland con la Nissan. Il britannico è rimasto in corsa per i tre punti fino all’ultimo settore del giro di Superpole, quando ha commesso due errori danneggiando anche la sospensione posteriore destra della sua vettura contro il muretto dell’ultima curva. Al fianco della Nissan #22 ci sarà Lucas di Grassi, competitivo anche in fase di qualifica come non lo si vedeva da diverso tempo.

A completare il lotto dei top 6 Jean-Éric Vergne, tornato in pista senza alcun problema dopo l’incidente della FP1, e Maximilian Günther, autore del sesto tempo nella fase a gruppi e pertanto costretto a scendere in pista per primo in Superpole.

Escluso dalla fase decisiva delle qualifiche Nyck de Vries. Il leader del campionato è rientrato ovviamente nel primo gruppo uscendone peraltro con il miglior tempo, sufficiente tuttavia solo per un ottavo posto assoluto. Partirà alle spalle del connazionale Robin Frijns.

La Porsche di Pascal Wehrlein e la Nissan di Sébastien Buemi hanno concluso la top 10. Seguono le Jaguar, con Sam Bird e Mitch Evans ad occupare tutta la sesta fila nel tentativo di ripetere i successi conquistati nelle prime due edizioni dell’ePrix romano.

Solo 18° António Félix da Costa, a sua volta protagonista di un contatto a muro che ha leggermente danneggiato la sua DS-Techeetah durante il giro di qualifica. Peggio è andata a René Rast, 21° dopo un dritto alla curva 9, e a Nick Cassidy, che partirà alle spalle dell’Audi #33 in quanto rimasto con la vettura ammutolita dopo avere segnato il parziale record nel primo settore. Fermo già nel giro di lancio Edoardo Mortara, mentre Oliver Turvey non è sceso in pista dopo l’incidente di stamani e scatterà dalla pit lane perché ritenuto responsabile dello stesso tamponamento a catena.

L’appuntamento con la prima gara dell’ePrix di Roma 2021 è per le ore 16:00.

Classifica:

Formula E | Rome ePrix 2021, qualifiche: Vandoorne piazza la Mercedes davanti a tutti

Immagine di copertina: Formula E

SEGUICI


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

ALTRI DALL'AUTORE

SEGUICI