Formula E | Rome ePrix 2021 – Anteprima

CONDIVIDI

La Formula E torna in Italia dopo un anno di stop, sulla pista più lunga della stagione


Ad un mese e mezzo dal primo round in Arabia Saudita la Formula E entra finalmente nel vivo con l’ePrix di Roma, la prima di cinque fermate racchiuse nello spazio di poco meno di due mesi.

La continua evoluzione del calendario 2021 ha infatti portato ad uno scenario alquanto particolare. Dopo il double header di Ad-Diriyah, il campionato elettrico ha attraversato una pausa piuttosto lunga e ora si appresta a tornare in gara con un altro doppio appuntamento, a cui ne farà seguito un terzo tra appena due settimane a Valencia.

Dopo l’edizione 2020 annullata per il Covid, Roma torna ad ospitare la Formula E su un circuito nuovo, il più lungo del calendario. Il traguardo è posto sempre nella zona di Viale dell’Industria, sebbene spostato di qualche metro più avanti rispetto alla vecchia configurazione, ma dopo la discesa e la curva a gomito che immette su Via delle Tre Fontane si procede dritto verso la nuova sezione che conduce a Viale Romolo Murri, dove è sita la linea di partenza della gara. Da quel punto segue un tratto molto guidato, fatto di curve lente in successione, che si conclude con l’immissione su Via Cristoforo Colombo, nei pressi della vecchia griglia di partenza; la via viene percorsa per pochi metri, perché subito si percorre un 180° di ritorno che immette nella zona del vecchio traguardo estromettendo però, ad esempio, il complesso di curve in cui Mitch Evans sorprese André Lotterer per vincere l’ePrix 2019. Dopo una sequenza di tre curve a 90° si arriva sul traguardo, all’inizio della discesa di Viale dell’Industria.

Questo nuovo layout deve raccogliere l’eredità di quello che a tutti gli effetti ha reso spettacolari le prime due edizioni della corsa romana. Nel corso del weekend scopriremo se gli organizzatori dell’ePrix hanno lavorato ancora una volta in modo egregio.

Il campionato riparte con Nyck de Vries al comando dopo la vittoria nella prima gara saudita e il nono posto nella seconda, dal fondo dello schieramento. Come prevedibile, le gare disputate alle porte di Riyadh hanno proposto andamenti molto differenti poiché i risultati di gara-1 hanno avuto un importante riflesso su gara-2, alla luce del format delle qualifiche attualmente in uso. In più i motorizzati Mercedes hanno dovuto disertare le prove ufficiali di gara-2 a seguito dell’incidente di Edoardo Mortara nelle libere.

La seconda manche è andata dunque a Sam Bird, subito vittorioso al debutto sulla Jaguar. Il britannico ha stabilito un paio di importanti primati, diventando il primo pilota ad imporsi con quattro marchi di powertrain differenti nonché il primo pilota a vincere su una stessa pista con due team diversi.

Le vetture spinte dal motore Mercedes hanno comunque impressionato, con il secondo posto di Mortara in gara-1 al volante della Venturi e l’ottima rimonta di Stoffel Vandoorne sempre nella prima corsa. Il belga disporrà di un ottimo posizionamento nei gruppi di qualifica della gara di sabato ed è già salito sul podio a Roma, quindi avrà tra le mani una buona occasione di marcare punti.

Nonostante il podio di António Félix da Costa in gara-2, il team DS-Techeetah non è uscito molto soddisfatto dal primo round stagionale. Da questo appuntamento il team cinese disporrà della nuova powertrain, omologata pochi giorni fa e pronta a ridare spinta al campione in carica e a Jean-Éric Vergne, rimasto a secco di punti nelle prime due gare dopo la penalità ricevuta in gara-2.

Appuntamento rimandato, invece, per l’arrivo della nuova unità Nissan, con Oliver Rowland e Sébastien Buemi che saranno spinti dalla vecchia IM02 anche in questo weekend. Anche lo svizzero, notoriamente uno dei piloti di maggior successo della categoria, è rimasto all’asciutto in Arabia Saudita, peraltro come già successo nella stagione 2019-2020.

La pole e il secondo posto di Robin Frijns in gara-2 hanno parzialmente salvato il primo round del marchio Audi, con il team ufficiale che ha raccolto solo una quarta piazza con l’ottimo René Rast in gara-1 a fronte di un Lucas di Grassi piuttosto deludente.

Già detto di Bird, va rimarcato come il team Jaguar schieri i due precedenti vincitori dell’ePrix di Roma con Evans al fianco del britannico. Il neozelandese ha portato a casa a sua volta un podio da Ad-Diriyah, ma in gara-2 ha altresì incassato uno zero.

In cerca di rivincite anche Porsche, che nel frattempo ha prolungato il suo impegno in Formula E esattamente come fatto un paio di giorni prima da Nissan. Pascal Wehrlein ha portato a casa 11 punti dalla prima trasferta stagionale, mentre Lotterer cercherà nuovamente di chiudere il suo ormai lunghissimo digiuno di vittorie partendo da quota zero.

Tra le novità tecniche del weekend si annovera anche il debutto della nuova powertrain Penske, che equipaggia le Dragon Racing. Entrambe le monoposto americane hanno molto ben figurato in Arabia Saudita, con Sérgio Sette Câmara e Nico Müller capaci di portare a casa un quarto e un quinto posto nella seconda uscita.

L’appuntamento televisivo per l’ePrix di Roma è sempre il medesimo, con le qualifiche in diretta esclusiva su SkySport 1 e le gare trasmesse anche da Italia 1 (sabato) e Canale 20 (domenica) oltre all’emittente satellitare.

2021 Rome ePrix – Circuito Cittadino dell’Eur
Round 2/6
9-11 aprile 2021

Formula E | Rome ePrix 2021 - Anteprima

INFO CIRCUITO

Lunghezza del circuito: 3,380 km
Tempo di gara: 45 minuti + 1 giro
Numero di curve: 19
Senso di marcia: antiorario

RECORD

Giro gara: nuovo circuito
Giro prova: nuovo circuito
Vittorie pilota: 1 – Sam Bird, Mitch Evans
Vittorie team: 1 – Virgin Racing, Jaguar Racing
Pole pilota: 1 – Felix Rosenqvist, André Lotterer
Pole team: 1 – Mahindra Racing, Techeetah Racing
Podi pilota: 2 – André Lotterer
Podi team: 2 – Techeetah Racing

ALBO D’ORO

Formula E | Rome ePrix 2021 - Anteprima

PROGRAMMA

Venerdì 9 aprile
17:30-17:45 Shakedown

Sabato 10 aprile
8:00-8:45 Prove libere 1
10:15-10:45 Prove libere 2
12:00-13:00 Qualifiche 1 – SkySport 1
16:00 Gara-1 – Italia 1, SkySport 1

Domenica 11 aprile
7:00-7:45 Prove libere 3
9:00-10:00 Qualifiche 2 – SkySport 1
13:00 Gara-2 – Canale 20, SkySport 1

Immagine copertina: Formula E

SEGUICI


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

ALTRI DALL'AUTORE

SEGUICI