Formula E | Roma ePrix 2022: Jean-Éric Vergne davanti a tutti nelle FP2

Il due volte campione della Formula E precede Wehrlein e Bird. Mortara ottavo, Askew e Lotterer a muro.

Da Roma – Le FP2 dell’ePrix di Roma di Formula E hanno visto Jean-Éric Vergne davanti a tutti. Il due volte campione della serie ha chiuso la seconda sessione di prove libere con il 1:39.082, realizzato negli ultimi tre minuti e migliorando di quasi un secondo la miglior prestazione realizzata nelle FP1.

Il pilota francese ha chiuso davanti a Pascal Wehrlein, che in occasione del suo ultimo tentativo lanciato del turno ha piazzato una zampata che gli è valsa la seconda posizione, a quasi due decimi di ritardo dal pilota della DS Techeetah. Alle sue spalle troviamo Sam Bird e Jake Dennis, autori rispettivamente del terzo e quarto tempo entrambi a due decimi dalla vetta, confermando il buon potenziale visto nelle FP1, nonostante Dennis le abbia concluse all’ultimo posto non riuscendo a realizzare un giro pulito.

Quinto posto per il Campione del mondo in carica Nyck De Vries, autore di un lungo in curva 7 a inizio turno e molto vicino ai due piloti inglesi che lo precedono, a quasi tre decimi di ritardo dal tempo di Vergne. Mitch Evans chiude sesto davanti ad Antonio Félix Da Costa, settimo e a ben quattro decimi di distacco dal suo compagno di squadra in testa alla classifica.

Solo ottavo Edoardo Mortara, che dopo aver chiuso in testa le FP1 paga ora mezzo secondo di ritardo dal tempo di Vergne. Completano la Top10 Stoffel Vandoorne, nono e vittima di problemi di traffico in alcuni suoi giri, e Robin Frijns, decimo nonostante un testacoda in uscita da curva 10, nella serie di curve presenti nei pressi del Colosseo Quadrato, perdendo il posteriore della propria vettura, problema già manifestato sia nello Shakedown del venerdì che nelle prime prove libere.

Ancora una volta Maximilian Günther rimane fuori dai primi 10, chiudendo nuovamente in 11° posizione e risultando il primo pilota a pagare un ritardo di oltre un secondo dal tempo di Vergne. Il pilota tedesco precede Nick Cassidy, Lucas Di Grassi e Sébastien Buemi, 14° e autore di un lungo in curva 4 sul finale di sessione. Antonio Giovinazzi chiude in 20° posizione, pagando un ritardo di oltre due secondi dalla vetta e protagonista a fine sessione di un incredibile salvataggio nel rettilineo di Via Romolo Murri, dopo esser volato su uno degli avvallamenti presenti in quel punto.

Le FP3 hanno visto anche un’interruzione con l’esposizione della bandiera rossa a 13 minuti dal termine, quando Oliver Askew ed André Lotterer hanno sbattuto in successione in curva 13, nel cambio di direzione da destra verso sinistra, danneggiando le sospensioni anteriori destre delle rispettive vetture; tra i due solamente Askew (19° in classifica) è riuscito a tornare ai box, mentre Lotterer è stato costretto a parcheggiare nei pressi di una via di fuga, terminando così mestamente la sessione finendo poi in 22° e ultima posizione.

Dopo le prime due sessioni di prove libere spazio alle qualifiche, che scatteranno alle h.10:40 e saranno visibili live su Sky Sport Action e sul sito sportmediaset.it.

Classifica FP2 Roma ePrix:

Formula E

Immagini: Formula E Media & Twitter / DS Techeetah

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS