Formula E | Presentato il layout del circuito di Monaco

Per la prima volta la Formula E correrà sul disegno usato dalla Formula 1

La Formula E ha presentato questa mattina il disegno del layout che verrà usato nell’ePrix di Monaco, il settimo round della Season 7 in programma il prossimo 8 maggio.

Per la prima volta nella storia, la Formula E gareggerà tra le stradine del Principato seguendo lo stesso disegno lungo 3,32 km con 19 curve usato dalla Formula 1 con l’unica differenza presente nel disegno della Saint Devote, più rotonda e scorrevole rispetto alla configurazione usata in F1.

Quest’anno l’ePrix di Monaco arriva alla sua quarta edizione, come da tradizione due anni dopo la precedente; le prime tre sono state disputate su un disegno lungo 1,7 km, che dopo la Saint Devote passava su una strada parallela che poi portava i piloti a girare attorno alla Nouvelle Chicane prima di arrivare alla zona delle Piscine che porta poi al traguardo, zona rimasta invariata. L’albo d’oro dell’ePrix di Monaco vede Sebastien Buemi con due vittorie (2015 e 2017), con Jean-Eric Vergne vincitore in volata nell’ultima edizione disputata nel 2019.

Formula E | Presentato il layout del circuito di Monaco

Jean Todt, Presidente della FIA, ha dichiarato: “Sono contento di rivedere il Campionato del mondo ABB FIA Formula E nel Principato. È nel DNA della serie competere su circuiti stradali e Monaco è una delle piste più iconiche al mondo. Questa disciplina ha una sua identità, ecco perché, insieme alla Formula E e all’ACM, abbiamo progettato un layout su misura che si adatta alle sue particolarità”.

Alberto Longo, co-fondatore e Chief Championship Officer della Formula E, ha dichiarato: “Vedere la Formula E correre intorno alla versione più lunga del circuito più storico del mondo segnerà un’altra grande pietra miliare per il campionato mondiale ABB FIA Formula E. In molti modi, questo circuito è fatto per la Formula E: è un circuito stradale stretto e veloce che vedrà molte opportunità di sorpasso e metterà davvero alla prova la gestione dell’energia del pilota con forti pendenze e sezioni ad alta velocità. La FIA e l’ACM ci stanno permettendo di correre dietro le curve immerse nella tradizione del motorsport e siamo onorati che la Formula E creerà la sua storia l’8 maggio”.

Il Commissario Generale di ACM, Christian Tornatore, ha dichiarato: “Organizzare tre gare nell’arco di un mese sarà una novità assoluta per tutti noi di ACM. Il lato logistico era complesso, ma non impossibile da gestire! A causa dei nuovi vincoli, dovremo iniziare ad allestire la pista prima del solito, alla fine di febbraio, invece del 15 marzo. Integreremo quindi gli aspetti tecnici, in pista e intorno, richiesti da ogni categoria che sarà coinvolto”.

Immagini: Formula E Media Area – Courtesy of Formula E

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

WEC | Primi test per la Porsche LMDh

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS