Formula E | Portland ePrix #1 2024: Norman Nato comanda le FP1

Formula E | Portland ePrix #1 2024: Norman Nato comanda le FP1

Formula E
Tempo di lettura: 3 minuti
di Daniele Botticelli @DBDeiman
29 Giugno 2024 - 02:59
Home  »  Formula E

Il pilota francese ottiene il miglior tempo nella prima sessione di prove libere davanti alle Jaguar di Evans e Cassidy. Ottimo De Vries 5°.

Il weekend dell’ePrix di Portland di Formula E si apre sotto il segno di Norman Nato, autore del miglior tempo nel corso delle FP1 disputate nella giornata di venerdì.

Il pilota francese di Andretti Global, presente con una versione aggiornata della propria livrea per celebrare il weekend di casa, ha firmato la miglior prestazione del turno in 1:09.079, in un turno dove ha rimediato anche la terza reprimenda della propria stagione per eccesso di velocità in regime di Full Course Yellow durante la tipica simulazione che si svolge all’inizio di ogni turno di prove libere. Il peso di questa terza reprimenda è notevole, dato che costa a Nato una penalità di dieci posizioni sulla griglia di partenza nella prossima gara a cui prenderà parte.

Nato precede le due Jaguar ufficiali, con Mitch Evans autore del secondo tempo a poco più di un decimo di ritardo ma davanti al leader del Mondiale Nick Cassidy, vincitore qui lo scorso anno e terzo oggi dopo esser stato in vetta per diversi minuti ad inizio turno.

Quarto tempo per Antonio Félix Da Costa, reduce dalla conferma della propria squalifica dal primo ePrix di Misano, a pochi millesimi dalla coppia di piloti neozelandesi che lo precede. Alle spalle del portoghese troviamo un ottimo Nyck De Vries, capace di portare la propria Mahindra in Top5 a tre decimi dalla prestazione di Nato.

Spazio tra i primi anche per Lucas Di Grassi, sesto con la ABT Cupra motorizzata Mahindra e davanti ad un altro pretendente al titolo come Pascal Wehrlein, settimo con la seconda Porsche ufficiale a quasi quattro decimi e mezzo dalla vetta.

Sergio Sette Camara chiude in ottava posizione dopo un’escursione in uscita da curva 11 che lo ha anche visto percorrere la via di fuga esterna presente oltre l’ultima curva, la 12, dando vita ad un breve periodo di bandiera gialla. Il pilota brasiliano precede Maximilian Günther ed Edoardo Mortara, che completano la Top10 in nona e decima posizione davanti a Jehan Daruvala, 11° con la seconda Maserati MSG Racing, e Jake Dennis, 12° e l’unico dei piloti motorizzati Porsche a finire fuori dai primi 10.

Lontani dalla Top10 i due piloti della DS Penske, con Jean-Éric Vergne solamente 15° davanti a Stoffel Vandoorne, 16° ed autore di un fuoripista in curva 11 nei minuti finali del turno. Esordio in Formula E abbastanza positivo per Caio Collet, chiamato in fretta e furia da Nissan per sostituire Oliver Rowland sulla vettura #22 ed autore del 19° tempo a meno di un secondo dalla vetta, riuscendo però a precedere il proprio compagno di squadra Sacha Fenestraz, solamente 21° e penultimo davanti a Sébastien Buemi, ultimo e nettamente staccato dalla vetta.

Immagine di copertina: Porsche AG Presse-Datenbank

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live