Formula E | Porsche conferma l’impegno nella Gen3

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Porsche continua a puntare sull’elettrico annunciando che sarà al via della stagione 2022-23

Dopo DS e Nissan, anche Porsche si aggiunge alla lista dei costruttori che parteciperanno all’era Gen3 della campionato mondiale FIA Formula E, caratterizzata da vetture più potenti, con 50 kW in più a disposizione in qualifica e 100 kW in gara, batterie più leggere che garantiranno maggiore autonomia e frenata rigenerativa su tutte e 4 le ruote fino a 600 kW.

Al contrario di come pensavano in molti, l’impegno di Porsche nel WEC non ha causato l’abbandono della Formula E. Vedremo quindi il costruttore di Stoccarda attivo in entrambi i campionati, sempre più orientato verso la mobilità ibrida ed elettrica, infatti entrambi i regolamenti tecnici LMDh e Gen3 premono l’acceleratore su soluzioni come brake-by-wire e frenata rigenerativa.

Di seguito le parole di Fritz Enzinger, Vice Presidente di Porsche Motorsport e Vice Presidente Senior di Group Motorsport Volkswagen AG: “La nuova generazione di auto da corsa Gen3 apre il prossimo capitolo nella storia di successo della Formula E. E vogliamo farne parte, con il nostro ingresso nel 2019, abbiamo preso un chiaro impegno per la Formula E. Dal nostro punto di vista, offre l’ambiente più competitivo per far progredire lo sviluppo di veicoli ad alte prestazioni con particolare attenzione all’ecocompatibilità, all’efficienza energetica e alla sostenibilità. La stagione precedente lo ha confermato, nonostante la serie di restrizioni legate alla pandemia. I successi nella nostra stagione d’esordio con due podi e una pole position sono solo l’inizio.”

“Per noi era importante che il DNA della Formula E, che ha reso il campionato così vincente, venisse preservato. È successo. Allo stesso tempo, vediamo il potenziale per portare la Formula E a un livello superiore da un punto di vista sia sportivo, sia tecnologico, quindi la consideriamo una sfida interessante per plasmare attivamente il futuro di successo del Campionato Mondiale ABB FIA Formula E e quindi per dare un ulteriore impulso alla mobilità elettrica a livello globale. Attendiamo con impazienza la nuova era della Formula E.”

Jean Todt, Presidente FIA: “In vista di un altro importante traguardo tecnico per il Campionato Mondiale ABB FIA Formula E, sono lieto che Porsche si sia impegnata per la prossima era. Essendo più leggera, più potente e con una ricarica più rapida, l’auto da corsa Gen3 stabilirà ulteriormente la disciplina come l’apice delle corse elettriche. È anche la conferma che la Formula E il luogo giusto per promuovere l’esperienza dei costruttori nell’elettrificazione e dimostrare il nostro impegno condiviso per soluzioni di mobilità più sostenibili.”

Jamie Reigle, CEO di Formula E: “Siamo lieti che Porsche sia impegnata in una partnership a lungo termine con la Formula E, la presenza di Porsche all’interno della Formula E è immensa e hanno dimostrato che saranno una forza trainante nel nostro sviluppo. Non vediamo l’ora di collaborare alla Gen3, con il campionato mondiale ABB FIA Formula E che rimarrà un banco di prova per la loro prossima generazione di tecnologia per veicoli elettrici dalla pista alla strada.”

Immagine: Porsche Newsroom

P300 MAGAZINE

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE