Formula E | Parigi: Wehrlein in pole davanti alle Nissan

Formula E | Parigi: Wehrlein in pole davanti alle Nissan

Pascal Wehrlein è il primo pilota capace di conquistare due pole position in questa sempre più combattuta season 5 di Formula E. Sul Circuit des Invalides di Parigi, il pilota tedesco della Mahindra ha segnato il miglior tempo nella Superpole precedendo i due alfieri Nissan, Oliver Rowland e Sébastien Buemi. 1:00.383 il nuovo record in qualifica di Wehrlein, otto decimi più rapido del primato stabilito da Jean-Éric Vergne un anno fa: miglioramento piuttosto irrisorio rispetto ad altre piste, dove la Gen2 è riuscita ad abbassare i tempi della Gen1 anche di due secondi a parità di layout di pista.

Una qualifica che ha penalizzato in misura leggermente minore rispetto al solito i piloti al comando del campionato, che da regolamento sono scesi in pista per primi. Per la prima volta da Marrakech il leader della classifica è arrivato a giocarsi la Superpole, con Jérôme d’Ambrosio sesto al termine del giro secco decisivo. Il belga ha avuto ragione di tutti i suoi avversari diretti nel primo gruppo e potrà prendere il via della gara da una posizione di vantaggio. Davanti alla Mahindra #64 hanno concluso Robin Frijns, autore di un giro spettacolare nella Superpole con una lunga frenata a ruote fumanti in curva 10, e Felipe Massa con la Venturi.

Ha sfiorato la seconda top 6 consecutiva Maximilian Günther, con una Dragon-Penske ancora efficace sul giro singolo. Alla Superpole poteva invece accedere il suo compagno di squadra José María López, che tuttavia dopo un primo settore da record è finito nella via di fuga della curva 3. Per l’argentino è l’ennesimo errore di una stagione finora molto difficile; oggi partirà dall’ultima casella della griglia.

Ottavo André Lotterer con la Techeetah-DS, davanti alle Audi ufficiali di Daniel Abt e Lucas di Grassi. Il brasiliano è stato uno dei tanti piloti vittime di incidenti nelle prove libere: nella prima sessione, con la pista bagnata dalla pioggia notturna, l’Audi #11 è finita a muro danneggiando tutto l’avantreno, ma fortunatamente per il campione della season 3 il danno non è stato tale da pregiudicare il resto della sua giornata parigina.

Buono l’11° posto di Tom Dillmann sulla NIO, vettura altamente in difficoltà nella prima metà di stagione; l’alsaziano ha replicato il suo miglior risultato in griglia, ottenuto già sotto la pioggia di Hong Kong. Alle sue spalle Edoardo Mortara, mentre la seconda monoposto anglo-cinese si è piazzata 13esima con Oliver Turvey.

Seguono tre grandi protagonisti del campionato, con Jean-Éric Vergne solo 14° davanti a Sam Bird e ad António Félix da Costa. Tre piloti che saranno chiamati ad una rimonta non facile, su un circuito dove i punti di sorpasso sono ben pochi, per mantenere intatte le speranze di vincere il titolo. Molto peggio è andata al vincitore del round di Roma, Mitch Evans, addirittura 20° con la Jaguar. Il neozelandese, oltre a López per i motivi già citati, si è lasciato alle spalle solo Stoffel Vandoorne, incappato in un errore durante il suo giro di qualifica. Due terzi del podio italiano sono nelle ultime tre posizioni della classifica, a conferma dell’assoluta incertezza che regna nel campionato elettrico.

Alle ore 16:00 partirà la caccia all’ePrix di Parigi. Con cinque piloti ancora a digiuno di vittorie davanti a tutti, la possibilità di vedere l’ottavo vincitore diverso di questa stagione è molto alta.

Classifica:

Formula E | Parigi: Wehrlein in pole davanti alle Nissan 1

Immagine copertina: Formula E

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,685FollowersFollow
Formula E | Parigi: Wehrlein in pole davanti alle Nissan 3
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE