Formula E | Monaco ePrix 2022: Stoffel Vandoorne vince e va in testa al Mondiale

Il pilota belga torna al successo in Formula E davanti ad Evans e Vergne. Frijns 4° davanti a Da Costa, disastro Porsche.

Stoffel Vandoorne torna al successo in Formula E aggiudicandosi l’ePrix di Monaco, conquistando così la sua prima vittoria in questa Season 8 che lo lancia anche in testa al Mondiale per la prima volta in carriera.

Il pilota belga della Mercedes ha condotto una gara di vertice rimanendo sempre nel gruppo dei primi, ritrovandosi al comando al 18° giro, quando Jean-Éric Vergne è andato ad attivare per la seconda volta l’Attack Mode pochi istanti prima dell’esposizione della Full Course Yellow dovuta al ritiro di Pascal Wehrlein, costretto ad alzare bandiera bianca per un problema tecnico sulla sua Porsche mentre si trovava al comando della gara, ritrovandosi senza potenza piantandosi in pista proprio in uscita dal Tunnel.

Nel finale Vandoorne è riuscito a mantenere la leadership della gara nonostante non abbia praticamente potuto sfruttare il suo secondo Attack Mode per via di un’altra neutralizzazione, stavolta per via di una Safety Car causata a meno di 15 minuti dal termine dall’incidente cha ha visto coinvolti l’altra Porsche di André Lotterer e Oliver Rowland alla Saint Devote: nel tentativo di sorpassare all’interno, Rowland è finito lungo in frenata chiudendo ogni spazio di manovra a Lotterer, con entrambi che finiscono contro il muro e costretti al ritiro, con 4:30 che sono stati poi aggiunti alla distanza di gara.

Alla ripartenza Vandoorne è riuscito a scappare via, con Mitch Evans che non è riuscito ad impensierirlo dopo l’utilizzo del secondo Attack Mode, terminando così secondo dopo esser partito dalla pole position e aver comandato la prima parte di gara fino al sorpasso subito da Wehrlein in occasione del primo Attack Mode. Jean-Éric Vergne completa il podio in terza posizione, riuscendo nel finale a resistere alla pressione di Robin Frijns e Antonio Félix Da Costa, al traguardo rispettivamente in quarta e quinta posizione dopo aver disputato entrambi una buona gara in rimonta.

Più staccati gli altri, con Lucas Di Grassi sesto davanti a Nick Cassidy, ottimo settimo dalla 18° posizione in griglia di partenza riuscendo nella rimonta che non gli è riuscita a Roma per via di un’incidente negli ultimi giri di gara. Ancora meglio ha fatto Sébastien Buemi, ottavo al traguardo partendo dall’ultima posizione.

Jake Dennis chiude nono, protagonista di un contatto con Maximilian Günther all’ultimo giro: il pilota tedesco della Nissan e.Dams ha pagato una cattiva gestione dell’energia negli ultimi giri di gara, rimanendo a secco in occasione dell’ultimo giro e vanificando così una sesta posizione più che meritata fino a quel momento, per poi terminare la gara in 17° posizione. Nyck De Vries chiude la zona punti in 10° posizione, al termine di una gara piuttosto anonima.

Alexander Sims sfiora i primi punti della sua Season 8 chiudendo 11° davanti al suo connazionale Dan Ticktum, ancora una volta il migliore tra gli esordienti. Antonio Giovinazzi ha disputato la sua migliore gara in Formula E, nonostante sia stato relegato in 16° posizione dopo aver ricevuto 5 secondi di penalità per aver tratto vantaggio da un taglio della Nouvelle Chicane. Oltre alle già citate disavventure avvenute alle due Porsche, l’ePrix ha visto ritirarsi anche Edoardo Mortara e Sam Bird.

Dopo l’ePrix di Monaco la classifica del Mondiale vede un ulteriore stravolgimento, con Stoffel Vandoorne che con questa vittoria passa in testa con 81 punti, scavalcando Vergne che ora è secondo a quota 75. Seguono Mitch Evans e Robin Frijns, terzo e quarto rispettivamente a quota 72 e 71, formando così un quartetto di piloti raccolti in 10 punti. Il campionato costruttori vede la Mercedes ancora al comando con 120 punti, seguita dalla DS Techeetah con 105 punti e Jaguar, ora terza con 94 punti. La Formula E tornerà in azione a Berlino, con il double header in programma nel weekend del 14-15 maggio 2022.

Classifica finale ePrix di Monaco 2022:

Formula E

Immagini: Twitter / Mercedes-EQ Formula E Team

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS