Formula E | Mitch Evans stravince a Città del Messico e vola in testa al campionato

Formula E | Mitch Evans stravince a Città del Messico e vola in testa al campionato

Se nell’ePrix di Santiago la vittoria era sfuggita per una gestione gara non azzeccata, a Città del Messico Mitch Evans non ha sbagliato nemmeno una virgola. In una giornata in cui tante stelle della Formula E sono cadute, il neozelandese della Jaguar ha dominato dalla prima all’ultima curva.

Una staccata molto aggressiva (ma pulita) su André Lotterer alla prima curva è bastata per liberarsi dell’unico avversario che in qualche modo si è posto sul percorso di Evans. Da quel momento è stato un monologo da parte di colui che ora guarda tutti dall’alto anche nella classifica generale.

Alle spalle del pupillo di Mark Webber è andata in scena una grande battaglia. Nonostante una condotta di gara discutibile da parte del muretto Techeetah, António Félix da Costa ha recuperato egregiamente dalla nona piazza in griglia per prendersi un altro secondo posto dopo quello di Santiago. Piazza d’onore dal sapore ben diverso, tuttavia, rispetto alla beffa cilena. Da Costa ha approfittato dell’errore di Bird nel corso del 32° giro, quando il britannico è finito a muro alla curva 3 per poi ripetersi all’uscita del settore dello stadio.

Podio completato da un Sébastien Buemi costretto perlopiù alla difesa durante tutti i 45 minuti di gara. È stato soprattutto Bird a mettere alla prova la caparbietà dello svizzero della Nissan, che ha dovuto soccombere durante l’11° giro. Primi punti stagionali per il campione della season 2, arrivato al terzo podio in carriera su questo circuito.

Quarto Jean-Éric Vergne, che ha dovuto lasciare strada al più veloce compagno di squadra al 15° giro su indicazione del muretto. Una volta disposta la restituzione della posizione, al 27° giro, il francese non è riuscito a tenere la scia di Buemi e dunque la scuderia franco-cinese si è vista costretta a rimandare all’attacco da Costa, che in un paio di giri si è liberato anche di Buemi prima dell’errore di Bird. Gara poco soddisfacente ma ottima in termini di punti, per il due volte campione della categoria.

Alexander Sims ha approfittato del botto di Stoffel Vandoorne in curva 3, arrivato allo scadere del tempo, per portarsi a casa il quinto posto. Un recupero eccezionale, quello del britannico del team Andretti-BMW, partito 18° e autore di una prova molto importante in ottica campionato. Non è andata altrettanto bene al compagno di squadra Maximilian Günther, mestamente 13°.

Dopo avere lottato con Vandoorne per gran parte della corsa, Lucas di Grassi ha dovuto desistere al belga ritrovandosi a gestire i ripetuti attacchi di Oliver Rowland. Il brasiliano ha gestito il ritorno della Nissan #22 incassando un buon sesto posto in rimonta. Alle spalle di Rowland, punti per Edoardo Mortara, James Calado e Pascal Wehrlein, il quale ha dovuto scontare anche un drive through ad inizio gara dopo essere partito dal fondo della griglia.

Tanti, come detto, gli incidenti verificatisi durante la gara. Protagonista soprattutto la prima staccata, che ha tradito Nico Müller al terzo giro, Felipe Massa al settimo e Nyck de Vries al 19°. L’olandese, nel tentativo di rispondere ad un affondo di da Costa, ha sbagliato la frenata travolgendo anche Robin Frijns che si trovava subito davanti. Gara compromessa anche per il pilota del team Virgin-Audi, ripartito ma solo 12° al traguardo.

Dopo l’eccezionale Superpole conquistata nel primo pomeriggio, la corsa di André Lotterer e della Porsche non ha seguito il copione sognato. La staccata da urlo di Evans alla prima curva ha costretto il tedesco ad una leggera digressione, costata qualche posizione, prima che il tedesco completasse l’opera tamponando de Vries e danneggiando il musetto della sua vettura. Da qui il ritiro, al termine dell’11° passaggio.

Rientrato in gara dopo lo schianto delle prove libere, Daniel Abt ha corso nelle retrovie per diversi minuti incappando anche in un testacoda. Il tedesco dell’Audi si è ritirato dopo 30 giri.

La nuova classifica di campionato vede Evans al comando con 47 punti e uno di vantaggio su Sims. Terzo da Costa a quota 39, davanti a Vandoorne con 38.

Il prossimo appuntamento con la Formula E è tra due settimane, con l’ePrix di Marrakech.

Resta aggiornato su Telegram

#iorestoacasa

A sostegno della Protezione Civile

IT84Z0306905020100000066387

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

14,557FansLike
883FollowersFollow
1,643FollowersFollow
Formula E | Mitch Evans stravince a Città del Messico e vola in testa al campionato 2
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE