Formula E | Mahindra presenta la squadra 2021: Alexander Lynn al fianco di Sims

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Insieme al già annunciato ex-BMW, Lynn confermato dopo le gare di Berlino


Anche Mahindra Racing ha presentato la vettura con cui parteciperà al campionato 2021 di Formula E. La squadra indiana disporrà di una coppia di piloti tutta britannica, con Alexander Lynn ad affiancare il già annunciato Alexander Sims.

Quella di Lynn è a tutti gli effetti una conferma, poiché il 27enne londinese aveva già partecipato alle gare di Berlino della stagione 2019-2020 sostituendo Pascal Wehrlein. Al Tempelhof Airport, Lynn ha portato a casa un quinto posto in gara #5 come miglior risultato.

Per il campione GP3 del 2014 sarà la seconda stagione completa in Formula E dopo quella del 2017-2018, piuttosto deludente peraltro, con il team Virgin. Nel corso del 2020, Lynn si è aggiudicato la 24h di Le Mans nella classe GTE-Pro ma ha concluso anticipatamente la sua stagione nel WEC a causa di una positività al Covid-19 riscontrata prima della 8h del Bahrain.

Ecco le sue parole: “Sono incredibilmente entusiasta di correre anche la season 7 con Mahindra Racing. Ho già avuto l’opportunità di provare la M7Electro in alcuni test e siamo tutti piuttosto soddisfatti di come è andata. Non conosceremo del tutto la nostra competitività fino a Santiago, ma siamo qui per lottare costantemente per vittorie e podi, questo è ciò per cui corre il team e lo stesso vale per me. Da questo punto di vista sono concentrato sul dare alla squadra i risultati che merita, dopo tutto questo duro lavoro”.

Sims arriva invece dal team Andretti-BMW, con il quale ha disputato due stagioni tra alti e bassi. Tre pole e una vittoria nel palmarès del 32enne di Londra, che insieme a Lynn cercherà di riportare Mahindra in posizioni più nobili dopo una season 6 difficile.

La new entry si è espressa così: “Ho speso gli ultimi mesi cercando di integrarmi nel team, conoscendo i membri della squadra e il loro metodo di lavoro. È stato grandioso. Abbiamo svolto molti test al simulatore, che sono stati di grande aiuto, ma il lavoro su pista è stato davvero inestimabile ed è andato tutto bene. Fare comparazioni prestazionali è difficile adesso, ma ho apprezzato molto il software, che è cruciale, e ZF ha svolto un ottimo lavoro dal punto di vista dell’hardware, sulla powertrain”.

L’ultimo campionato della squadra guidata da Dilbagh Gill si è infatti concluso con una magra nona posizione nel campionato squadre, senza podi e con il quarto posto di Wehrlein in Cile come miglior risultato.

Così ha concluso il team principal di Mahindra: “Questo è un grande momento per la nostra squadra. Questa sarà la settima stagione per la serie e per il team, il primo anno in qualità di campionato del mondo. La Formula E è diventata sempre più forte in questo periodo e sono fiero di essere stato parte di questo viaggio sin dall’inizio. Sono contento che la famiglia Mahindra sia ulteriormente cresciuta quest’anno, con l’arrivo di Maurice Lacroix e OMP, oltre a proseguire la collaborazione con ZF, Shell e Voxdale. Il team ha lavorato duro per sviluppare la powertrain M7Electro e, con una coppia di piloti così forte, sono sicuro che torneremo a lottare almeno per i podi quest’anno”.

La M7Electro sarà la prima powertrain Mahindra progettata interamente da ZF. La trasmissione è stata invece sviluppata in collaborazione con Shell.

Immagini: Mahindra Racing Twitter

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE