Formula E | Londra ePrix 2021, Gara 2, De Vries: “Sono un po’ deluso dalla seconda posizione”

Seguono le dichiarazioni di Nyck De Vries, secondo classificato nel secondo ePrix di Londra 2021

Nyck De Vries lascia Londra con due podi in due gare, chiuse entrambe in seconda posizione e che gli hanno consentito di ritornare in testa al campionato, quando manca solamente il double header di Berlino al termine della Season 7 di Formula E.

Partito dalla quarta posizione, De Vries al via ha una partenza tranquilla prima di superare Alex Lynn per la terza posizione a 41 minuti dal termine alla curva 10, ripetendo la manovra che gli era valsa il secondo posto nella gara della giornata precedente.

A 38 minuti dal termine De Vries attiva il suo primo Attack Mode seguendo le orme del suo compagno di squadra Stoffel Vandoorne, subito prima dell’ingresso della Safety Car per via dell’incidente che ha portato al ritiro René Rast.

Al restart, De Vries supera Oliver Rowland a 31 minuti dal termine portandosi in seconda posizione, sempre al tornantino della curva 10, punto dove nel weekend ha regalato numerosi bei sorpassi. De Vries si porta anche rapidamente in testa due minuti dopo quando Vandoorne va ad attivare il suo secondo Attack Mode, lasciandolo poi tornare in testa alla prima curva.

De Vries attiva il suo secondo Attack Mode a 28 minuti dal termine, ma ancora una volta la Safety Car viene esposta subito dopo, stavolta per via dell’incidente che ha visto Antonio Félix Da Costa costretto al ritiro in fondo al rettilineo principale.

Alla ripartenza De Vries, con ancora due minuti di Attack Mode attivi, occupa la quarta posizione dopo che Di Grassi si è portato in testa passando per la pit lane mentre il gruppo era dietro la Safety Car. Al restart Rowland centra Vandoorne alla curva 10, aprendo così il campo a De Vries per la seconda posizione alle spalle dello stesso Di Grassi.

De Vries torna in testa a 21 minuti dal termine dopo che Di Grassi ha attivato il suo secondo Attack Mode, per poi venire nuovamente superato dal pilota brasiliano. A 16 minuti dal termine De Vries subisce il sorpasso anche da parte di Lynn, venendo così relegato in terza posizione.

De Vries taglia il traguardo in terza posizione, ma la squalifica a fine gara di Di Grassi lo promuove in seconda posizione, replicando il risultato ottenuto nell’ePrix del sabato. Con questo risultato il pilota olandese della Mercedes torna in testa al campionato con 95 punti.

De Vries ha commentato così la sua gara: “Devo ammettere che sono un po’ deluso dalla seconda posizione. Prima di tutto, mi dispiace per il mio compagno di squadra (Stoffel Vandoorne), oggi si sarebbe meritato la vittoria se non fosse stato eliminato da Rowland. Siamo stati un po’ sfortunati con la Safety Car che è entrata appena abbiamo attivato l’Attack Mode, che mi ha reso un po’ vulnerabile dopo la ripartenza. E poi mi ha sorpreso vedere Di Grassi visto che non avrebbe dovuto esserci. Alla fine, i target del consumo di energia erano molto alti e non sono riuscito a raggiungerli. Ho fatto molti errori cercando di spingere, ma i target erano troppo alti per essere mai in grado di fare una mossa”.

Fonte: Formula E Media

Immagine: Twitter / Mercedes-Benz EQ Formula E Team

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM