Formula E | Londra ePrix 2021: Di Grassi squalificato, Lynn vince Gara 2

Prima vittoria in Formula E per l’inglese della Mahindra dopo la squalifica inflitta al pilota Audi. De Vries ed Evans sul podio, out Bird e Da Costa.

Il secondo ePrix di Londra è stato ricco di colpi di scena, con Alex Lynn che ha conquistato la sua prima vittoria in carriera in Formula E ereditando il successo dopo la squalifica inflitta a Lucas Di Grassi, che a sua volta aveva tagliato il traguardo davanti a tutti. Ma andiamo con ordine.

A 28 minuti dal termine della gara la Safety Car è chiamata ad entrare in pista per via dell’incidente sul rettilineo principale tra Antonio Félix Da Costa e André Lotterer, con il portoghese costretto a fermarsi all’esterno della prima curva per i danni riportati sulla sua vettura, mentre il tedesco della Porsche riceverà un Drive Through per aver causato l’incidente.

Durante la neutralizzazione Lucas Di Grassi, in 8° posizione in quel momento, passa dalla pit lane tornando poi in pista davanti a tutti, approfittando del fatto che il passaggio in pit lane a velocità limitata risultasse più rapido di rimanere in pista dietro la Safety Car.

Una volta ripresa la gara Di Grassi si è ritrovato in testa alla gara, ma la sua azione durante il periodo di Safety Car viene penalizzata con un Drive Through per aver infranto la procedura durante la Safety Car.

Di Grassi però non sconta il Drive Through in gara nel raggio dei tre giri previsti dal regolamento; in questo modo la Direzione Gara ha deciso inizialmente di tramutare questa penalità in 19 secondi aggiunti al tempo totale di gara, ma successivamente è stata esposta la bandiera nera che squalifica il pilota brasiliano dai risultati finali di gara.

Formula E

Questa penalizzazione consente ad Alex Lynn di ereditare la vittoria nella sua gara di casa, la prima in carriera in Formula E, consentendogli di conquistare il secondo podio in due giorni dopo il terzo posto nella gara del sabato. Gioia immensa nel box della Mahindra, che torna al successo nella serie dall’ePrix di Marrakech 2019, quando fu Jerome D’Ambrosio a trionfare per la scuderia indiana.

Lynn ha ottenuto il successo superando nel finale Nyck De Vries, anche grazie all’aiuto del FanBoost. L’olandese della Mercedes ha chiuso nuovamente al secondo posto, tornando in testa al Mondiale a due gare dal termine. Se la Mercedes sorride per il doppio podio di De Vries, dall’altra parte del box Stoffel Vandoorne ha chiuso solamente in 11° posizione dopo essere stato centrato da Oliver Rowland alla curva 10 dopo la ripartenza; il belga rimane a secco dopo aver comandato saldamente la gara nella sua prima metà, prima del caos Di Grassi.

A completare il podio c’è Mitch Evans, terzo al traguardo dopo una lunga e dura battaglia con Robin Frijns durata fino agli ultimi minuti di gara, con l’olandese che ha chiuso al quarto posto con tanto di giro più veloce della gara ottenuto al 17° giro.

Quinto posto per Pascal Wehrlein davanti al suo connazionale tedesco Maximilian Günther e Nick Cassidy, al traguardo in settima posizione.

Ottavo posto per Sergio Sette Camara, che torna a punti dopo molte gare a secco, mentre Jake Dennis ha chiuso nono dopo aver scontato anche un Drive Through all’ultimo giro. Joel Eriksson completa la zona punti, conquistando il suo primo punto in Formula E con il decimo posto, consentendo alla Dragon di piazzare entrambe le vetture a punti.

Edoardo Mortara ha chiuso la gara in 12° posizione davanti a Jean-Éric Vergne, 13° dopo essere partito dall’ultima fila. Sam Bird, invece, è stato costretto al ritiro a pochi giri dal termine per un incidente con Norman Nato, per il quale è stato anche penalizzato con tre posizioni di penalità per la prossima gara.

In vista del double header finale di Berlino, la classifica del Mondiale di Formula E vede De Vries nuovamente al comando con 95 punti davanti al suo connazionale olandese Frijns, ora secondo con 89 punti. Bird perde la leadership della classifica e ora è terzo con 81 punti, raggiunto da Dennis a pari punti e davanti a Da Costa, anche lui a secco nella gara di oggi e fermo a 80 punti.

Immagini: Twitter / Mahindra Racing & Formula E

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM