Formula E | Gara 2 ad Ad-Diriyah stravolta dalle penalità post gara

FORMULA E
Gara 2 ad Ad-Diriyah stravolta dalle penalità post gara

Sims mantiene la vittoria, dietro sono diversi i piloti penalizzati di 23 Novembre 2019, 19:09

Una vera e propria tempesta di penalità si è scatenata su Gara 2 dell'ePrix inaugurale della stagione 6 di Formula E. La gara del sabato ad Ad-Diriyah infatti vede, oltre ai piloti colpiti da provvedimenti vari durante la corsa, anche tre piloti retrocessi ore dopo il termine della lotta in pista.

L'unico pilota che resta sicuro della propria piazza è, fortunatamente, Alexander Sims. Dopo aver conquistato le pole di entrambe le gare, l'inglese ha conquistato con autorità Gara 2 e non è intaccato da nessun provvedimento.

La classifica cambia, invece, già dalla seconda posizione. Sfuma la doppietta per il team BMW i-Andretti, e già questa è una notizia: Maximilian Günther infatti è stato penalizzato con 24 secondi aggiunti al suo tempo finale per aver superato, in regime di Safety Car, sia Lucas di Grassi che Stoffel Vandoorne. La violazione è avvenuta durante la prima neutralizzazione, quando Günther ha iniziato i suoi sorpassi prima della linea di riferimento. La sua gara termina quindi dal secondo all'undicesimo posto, fuori anche dalla zona punti.

Con Lucas di Grassi che sale dalla terza alla seconda posizione con la monoposto del team ufficiale Audi, Stoffel Vandoorne eredita la terza piazza sul gradino più basso replicando il risultato di Gara 1 con la Mercedes. 

Meno fortunata l'altra Mercedes del campione F2 2019 Nick De Vries. L'olandese, dopo aver ricevuto 5 secondi di penalità per un'infrazione relativa alla batteria, ne ha aggiunti altri 24 per lo stesso motivo di Günther, ovvero un sorpasso in regime di Safety Car. Arrivato al traguardo in settima posizione con 7 secondi di ritardo da Sims, De Vries chiude in sedicesima posizione a 36 secondi.

Ultima penalità post gara per Oliver Turvey. Il pilota del team NIO, dopo aver chiuso in ottava posizione, è stato addirittura squalificato per aver utilzzato un totale di 40 kWh contro un massimo consentito di 40.

Immagine: Twitter/Formula E 

Come risultato di tutte queste decisioni vengono ridisegnate la classifica di gara e quella a punti che proponiamo qui di seguito.

 



Condividi