Formula E | Diriyah EPrix 2022: Vandoorne batte Dennis e conquista la pole position

Il pilota della Mercedes conquista la prima pole position della Season 8 di Formula E nel nuovo format di qualifica. Dennis in prima fila, De Vries e Lotterer a seguire. Mortara a muro, Buemi e Giovinazzi in fondo.

Stoffel Vandoorne conquista la prima pole position della Season 8 di Formula E nel primo ePrix di Diriyah, in programma nella giornata odierna. Il pilota belga della Mercedes ha avuto la meglio nelle qualifiche con il nuovo format a scontri diretti introdotto quest’anno, vincendo la finale contro Jake Dennis con il tempo finale di 1:08.626 che gli consente di avere la meglio sul pilota inglese per tre decimi; Dennis si presentava alla finale con il miglior tempo realizzato nelle semifinali, ma un errore all’inizio del suo ultimo giro gli è costato un gap di quattro decimi che non è riuscito poi a ricucire. Oltre alla pole position, Vandoorne conquista anche i primi 3 punti della stagione in quanto autore della pole position.

Alle loro spalle troviamo i piloti eliminati nelle semifinali, con Nyck De Vries che nella prima gara del weekend scatterà dalla terza posizione dopo aver perso la sfida in famiglia contro Vandoorne realizzando un giro molto al limite, mentre André Lotterer occuperà la quarta posizione sulla griglia di partenza dopo la sconfitta maturata contro Dennis.

In terza e quarta fila troviamo i piloti che sono usciti ai quarti di finale, con Sam Bird in quinta posizione davanti ai due piloti della Envision Racing Nick Cassidy (uscito sconfitto contro Vandoorne per soli 78 millesimi) e Robin Frijns, mentre Oliver Rowland chiude il gruppo dei piloti usciti ai quarti di finale, perdendo il confronto con De Vries grazie ad un pessimo giro.

Per il pilota inglese, il più veloce nelle prove libere, oltre il danno arriva anche la beffa di una penalità di tre posizioni sulla griglia di partenza, ottenuta per “Impeeding in the pit lane” nei confronti di Pascal Wehrlein nella fase a gruppi, andando troppo lento lungo la pit lane ostacolando così il pilota tedesco della Porsche: Rowland retrocederà così dall’ottava all’11° posizione sulla griglia di partenza dell’ePrix odierno.

Lucas Di Grassi eredita così l’ottava posizione sulla griglia di partenza dopo la penalità di Rowland: il neo-pilota della Venturi sarebbe dovuto partire dalla nona posizione occupando lo stesso lato del polemen Vandoorne, dato che il belga era presente nello stesso gruppo nella fase iniziale che ha visto i primi quattro di entrambi i gruppi guadagnarsi l’accesso alla fase ad eliminazione diretta, con i piloti che hanno partecipato all’altro gruppo che andranno ad occupare l’altro lato della griglia di partenza. Oltre a Di Grassi guadagneranno una posizione sulla griglia di partenza anche Maximilian Günther e lo stesso Pascal Wehrlein, che scatteranno così dalla 9° e 10° posizione davanti al penalizzato Rowland.

La fase a gruppi ha visto delle esclusioni eccellenti: Edoardo Mortara scatterà dalla 12° posizione, protagonista di un pesante incidente al termine del suo ultimo giro lanciato nel Gruppo B, dove in curva 1 lo svizzero ha perso il controllo della sua vettura, probabilmente anche grazie ad un leggero contatto con il muro esterno, ritrovandosi così con il retro della propria vettura bloccato non riuscendo ad evitare l’impatto con le barriere. Un incidente che nella sua dinamica ha ricordato molto quello avuto dall’italosvizzero al primo giro nella gara della Season 5, sempre allo stesso punto.

Jean-Éric Vergne scatterà dalla 13° posizione sulla griglia di partenza davanti a Mitch Evans, deludente anche lui e che solamente 14° al via dell’ePrix di oggi. Un altro big chiamato a rimontare sarà Antonio Félix Da Costa, 16° sulla griglia di partenza e multato di 1500 euro per eccesso di velocità in pit lane durante le qualifiche.

Oliver Askew è stato il migliore tra i debuttanti e inizierà la sua avventura in Formula E dalla 17° posizione davanti agli inglesi Alexander Sims, Oliver Turvey e Dan Ticktum. Completano lo schieramento Sébastien Buemi e Antonio Giovinazzi, rispettivamente i più lenti nei loro gruppi durante la prima fase di queste qualifiche che li vedrà partire oggi rispettivamente dalla 21° e 22° posizione.

Formula E | Diriyah EPrix 2022: Vandoorne batte Dennis e conquista la pole position

Immagine: Twitter / Mercedes-EQ Formula E Team & Formula E

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS

MXGP | GP Spagna 2022 – Anteprima