Formula E | Dilbagh Gill lascia Mahindra Racing con effetto immediato

Daniele Botticelli - 8 Settembre 2022 - 17:07

L’ex CEO e Team Principal del team indiano abbandona il proprio incarico dopo nove anni, avendo condotto il team per ogni gara disputata fin qui nella storia della Formula E.


La Season 9 di Formula E rappresenterà una nuova era non soltanto per il debutto della vettura Gen3, ma anche e soprattutto perché sarà la prima stagione in cui Dilbagh Gill non sarà al timone del team, dopo la separazione avvenuta tra le due parti ufficializzata oggi dal team.

Dilbagh Gill lascia così il ruolo di CEO e Team Principal di Mahindra Racing dopo ben 9 anni, ricoprendo questo ruolo durante tutte le gare disputate nelle 8 stagioni di storia della Formula E, con il team indiano ad essere una delle pochissime formazioni sempre presenti nella storia del campionato. Nelle 100 gare in cui Gill è stato al timone del team, la Mahindra ha ottenuto 5 vittorie, 23 podi, 9 pole position e 9 giri veloci, gareggiando tra gli altri con piloti del calibro di Bruno Senna, Nick Heidfeld, Felix Rosenqvist, Alex Lynn, Alexander Sims e Oliver Rowland, questi ultimi due i piloti titolari nella Season 8 da poco conclusa.

La Mahindra, che nella prossima stagione schiererà la coppia piloti composta da Rowland e Lucas Di Grassi, ha salutato così l’oramai ex CEO e Team Principal con un breve comunicato sui propri canali social, che recita in questo modo: “Mahindra Racing ringrazia Dilbagh Gill per il suo contributo, il duro lavoro e la sua lealtà. Dopo nove anni nel ruolo di CEO e Team Principal del nostro team di Formula E, ottenendo 5 vittorie e 23 podi nelle 100 gare disputate, Dilbagh proseguirà la sua carriera. Gli auguriamo il meglio per il suo futuro: rimarrà per sempre parte della nostra storia elettrica”.

Immagine: Twitter / Mahindra Racing