Formula E | Berlino: Vergne vince gara #4, da Costa è campione

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Il secondo posto è sufficiente per il portoghese. Techeetah conferma il titolo squadre


António Félix da Costa è il vincitore della stagione 2019-2020 della Formula E. Al pilota portoghese del team Techeetah è bastato il secondo posto in gara #4 a Berlino per chiudere la pratica con due gare d’anticipo, mentre Jean-Éric Vergne ha conquistato il successo di tappa abdicando nel migliore dei modi dopo due anni sul trono.

Una doppietta che ha permesso al team Techeetah-DS di confermare il titolo squadre vinto nella stagione scorsa. Il terzo posto di Sébastien Buemi e il quinto di Oliver Rowland non sono bastati per tenere in gioco Nissan.

Una gara molto più lineare delle precedenti tre svoltesi al Tempelhof Airport in questa settimana. Vergne e da Costa si sono scambiati la posizione al 13° giro per poi ritornare nelle posizioni originarie all’inizio del 30°. Entrambi hanno imposto un ritmo non forzato, risparmiando le batterie (anche in considerazione delle temperature elevate) e gestendo al meglio le attack mode.

Buemi ha vinto la battaglia per il terzo posto superando il compagno di squadra Rowland al 33° giro, ma pur restando nella scia dei due battistrada non ha mai costituito un vero pericolo per l’accoppiata Vergne-da Costa. Rowland ha dunque ceduto la posizione anche a Nyck de Vries, che proprio durante l’ultimo giro ha messo la sua Mercedes al quarto posto.

Poco staccato il gruppo in lotta per il sesto posto regolato dal solito, coriaceo Lucas di Grassi. Il brasiliano non è mai stato in gioco per tenere aperto il campionato in questa gara e dovrà accontentarsi di lottare per il secondo posto nelle ultime due corse, confrontandosi peraltro con un pacchetto di piloti molto ampio. L’Audi #11 ha preceduto Mitch Evans, al suo miglior risultato in questa tournée berlinese.

Si è battuto fino alla fine anche Felipe Massa, che tuttavia nel finale ha dovuto cedere anche ad André Lotterer ed Alexander Lynn concludendo decimo. Primi punti per il britannico del team Mahindra, arrivato a sostituire Pascal Wehrlein proprio a Berlino.

A secco di punti tanti protagonisti di questo campionato. 11° Sam Bird, 12° Stoffel Vandoorne dopo essere partito 20°, 13° Alexander Sims. La gara di Maximilian Günther è invece durata appena tre curve prima che la Andretti-BMW #28 tamponasse violentemente la NIO di Oliver Turvey, danneggiando l’asse anteriore. Non partito Robin Frijns, la cui Virgin-Audi non si è nemmeno accesa all’interno del box.

Protagonista della gara, almeno nella sua prima parte, anche René Rast, che ha combattuto per la zona punti per diversi minuti prima di scivolare fino al 16° posto. Edoardo Mortara ha invece portato a casa una 14esima posizione.

156 punti in classifica per il nuovo campione da Costa. Per la seconda posizione sarà lotta serrata in un gruppo ora capitanato da Vergne, risalito in un sol colpo da nono a secondo con 80 punti; alle sue spalle Günther e di Grassi a quota 69, poi Buemi a 67 ed Evans a 65. La partita tra le squadre si chiude con Techeetah-DS a 236 punti, Nissan a 121, BMW a 118 e Mercedes a 100.

L’azione a Berlino riprenderà mercoledì, con l’inizio dell’ultimo double header su una versione rivista del tracciato su cui si è corso in questi due giorni.

Classifica di gara:

Campionato piloti:

Campionato squadre:

Immagine copertina: Formula E

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

Formula E | Berlino: Vergne vince gara #4, da Costa è campione 5
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE