Formula E | Berlino ePrix 2021, Gara 1, Mortara: “Un grande risultato per la squadra”

Seguono le dichiarazioni di Edoardo Mortara, secondo classificato nel primo ePrix di Berlino 2021

Edoardo Mortara è tornato sul podio in Formula E nel primo ePrix di Berlino 2021, chiudendo la gara al secondo posto ad un soffio dal vincitore Lucas Di Grassi.

Scattato dalla quarta posizione, Mortara riesce a mantenere la posizione a inizio gara davanti al suo compagno di squadra Norman Nato, prima dell’ingresso in pista della Safety Car a 32 minuti dal termine per il ritiro di Sam Bird.

Alla ripartenza Mortara si fa vedere su Di Grassi, ma non affonda il colpo per la terza posizione. A 22 minuti dal termine lo svizzero va ad attivare il suo Attack Mode scivolando dal quarto al sesto posto, recuperando poi rapidamente la quarta posizione tra il sorpasso ai danni di Jean-Éric Vergne e il passaggio in Attack Mode di Nato.

A 19 minuti dal termine Mortara supera anche Antonio Félix Da Costa portandosi in terza posizione, ripetendosi dopo un minuto portandosi al secondo posto davanti a René Rast.

A 17 minuti dal termine Mortara passa in testa approfittando del passaggio in Attack Mode di Lucas Di Grassi, che da primo passa in terza posizione. Una volta terminato il suo Attack Mode, Mortara non ha potuto nulla contro la risalita di Di Grassi, che grazie alla sua potenza extra lo svernicia a dieci minuti dal termine per tornare in testa alla gara.

Mortara cerca poi di ricucire il distacco dal pilota brasiliano, recuperando oltre un secondo negli ultimi due giri, con i due che arrivano sotto la bandiera a scacchi separati da un solo decimo, con Di Grassi vincitore dell’ePrix davanti allo svizzero della Venturi. Con questo podio Mortara si porta in seconda posizione in classifica con 92 punti, a soli tre punti di ritardo dal leader Nyck De Vries.

Queste le sue parole al termine della gara: “Oggi è stato un grande risultato per la squadra ma anche per me, visto che ci ha riportato in corsa per il titolo nella gara di domani. Dobbiamo rimanere abbastanza con i piedi per terra e non essere troppo felici perché dobbiamo ancora lavorare molto per domani e speriamo di poter festeggiare di più. Abbiamo fatto davvero delle belle gare quest’anno, abbiamo trovato molto ritmo rispetto all’anno scorso e sono sempre fiducioso quando si corre. Il problema è che Lucas Di Grassi è sempre molto tosto, sta facendo molto bene. Sfortunatamente sapevo che negli ultimi giri sarebbe stato difficile sorpassare, ma ho provato a metterlo sotto pressione e ho cercato di spingerlo a fare un errore che non ha commesso, ma siamo comunque molto contenti della P2 e andiamo avanti per domani”.

Fonte: Formula E Media

Immagini: Formula E Media – Courtesy of Formula E

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM