Formula E | Berlin ePrix 2019 - Anteprima

FORMULA E
Berlin ePrix 2019 - Anteprima

Doppietta Techeetah in testa alla classifica quando si arriva all'aeroporto Tempelhof di 23 Maggio 2019, 10:37

Mancano solo quattro appuntamenti alla conclusione di una formidabile stagione della Formula E e finalmente il campionato sta cominciando ad assumere una fisionomia definita. Arrivato alla sua quarta edizione, la terza all'interno dell'aeroporto Tempelhof, l'ePrix di Berlino potrebbe dare un'ulteriore definizione ad una classifica generale che tra Parigi e Montecarlo ha iniziato a dire qualcosa in più su chi potrà vincere questa season 5 e chi no.

Il successo di Montecarlo ha rilanciato per la seconda volta la stagione di Jean-Éric Vergne, scivolato nelle retrovie dopo Roma e Parigi ma rientrato prontamente tra i protagonisti dopo l'eccellente gara disputata nel Principato. Con un solo punto di vantaggio su André Lotterer si è formata una coppia Techeetah al comando della classifica, un duello gustoso ma che potrebbe portare anche qualche grattacapo all'interno del team cinese. Se Lotterer è ancora in caccia della sua prima vittoria in Formula E, il campione in carica ha chiuso la striscia di vincitori differenti a quota otto replicando il successo di Sanya.

Il terzo incomodo in classifica è Robin Frijns, reduce da una giornata alquanto complicata a Roma e ora a -6 da Vergne. Berlino non ha mai regalato grandi soddisfazioni all'olandese, con un sesto posto nel 2016 sul tracciato cittadino e due piazzamenti a fondo classifica due anni fa, al volante della poco competitiva Andretti. La sventurata stagione di Sam Bird ha però reso Frijns il riferimento all'interno del team Virgin, quindi è lecito aspettarsi che le attenzioni del team britannico vengano concentrate principalmente su di lui.

La squalifica di Montecarlo ha fatto perdere punti preziosi ad António Félix da Costa, ritrovatosi da -9 a -17 dal capoclassifica. Il portoghese del team Andretti-BMW guida una fila di quattro piloti racchiusi in cinque punti, seguito da Lucas di Grassi, Mitch Evans e Jérôme d'Ambrosio, forse gli ultimi piloti ad avere qualche residua speranza di rovesciare le sorti di questo campionato. Berlino rappresenterà una grande occasione soprattutto per di Grassi, alla luce del dominio Audi di un anno fa; i ricordi nella capitale tedesca sono agrodolci per il brasiliano, dalla vittoria cancellata nel 2015 al successo del compagno di squadra Daniel Abt dell'anno scorso passando per il mancato gioco di squadra del 2016 che a posteriori gli costò il titolo. Da tenere sempre in considerazione il neozelandese della Jaguar, mentre le quotazioni di d'Ambrosio sono notevolmente scese nelle ultime due gare.

Ennesima occasione in casa Nissan per sbloccare il conteggio delle vittorie, dopo il secondo posto conquistato da Oliver Rowland a Montecarlo a seguito della pole sfumata. Il britannico si è riportato all'ottavo posto della classifica, forse troppo tardi per poter sperare in un risultato tanto migliore a fine campionato. L'11 giugno 2017, proprio a Berlino, Sébastien Buemi ha conquistato la sua 12esima e ultima vittoria in Formula E: ad oggi lo svizzero è ancora il pilota con il maggior numero di vittorie nel campionato elettrico, ma il digiuno di quasi due anni stona troppo rispetto a quanto raccolto dall'ex pilota Red Bull nelle stagioni precedenti. Interrompere la striscia negativa proprio laddove è cominciata sarebbe ideale per il pilota della Nissan #23.

Nonostante la stagione altalenante, uno dei piloti da tenere maggiormente in considerazione per l'ePrix tedesco è Daniel Abt, assoluto dominatore un anno fa. L'Audi #66 non è andata oltre due terzi posti in questo campionato e il nono posto sta decisamente stretto al pilota di Kempten. Tra i piloti di casa troviamo anche Pascal Wehrlein, a sua volta a secco di successi in stagione, nonché Maximilian Günther, che all'interno del team Dragon sta correndo "a gettone" ma ormai pare indirizzato a chiudere la stagione al posto di Felipe Nasr.

Il rivitalizzato team Venturi arriva a Berlino col morale alle stelle, dopo il podio casalingo centrato da Felipe Massa due settimane fa a Montecarlo. Edoardo Mortara occupa l'11° posto in campionato ma non segna punti dalla vittoria di Hong Kong, mentre Massa è stato più costante ma è 14° in classifica a 20 punti dall'italo-svizzero. Anche in Germania i due piloti del team diretto da Susie Wolff avranno la possibilità di qualificarsi su una pista più gommata, ma la gara offrirà una maggior possibilità di sorpassi per chi si ritroverà nelle retrovie.

Berlino sarà scenario casalingo, oltre ai piloti già citati, anche per BMW e per il team HWA. La Casa bavarese, che ha annunciato ieri la sua uscita dal WEC per concentrarsi maggiormente (anche) sulla Formula E, dovrà ritrovare Alexander Sims dopo un ePrix di Montecarlo che lo ha visto coinvolto in troppe fasi concitate, mentre la squadra che a breve riceverà le powertrain Mercedes cercherà un risultato più consistente sia con Stoffel Vandoorne che soprattutto con Gary Paffett, fermo a quota otto punti nella generale.

L'ePrix di Berlino presenterà una timetable molto particolare, a causa della concomitanza con la finale di Coppa di Germania tra Lipsia e Bayern Monaco. Le prove libere si svolgeranno nella giornata di venerdì, le qualifiche al sabato mattina e la gara subito dopo pranzo. Come sempre la corsa sarà trasmessa sia dai canali Mediaset che da Eurosport, mentre le qualifiche saranno solo sul canale satellitare.

2019 BMW i Berlin ePrix - Tempelhof Airport Street Circuit
Round 10/12
24-25 maggio 2019

INFO CIRCUITO

Lunghezza del circuito: 2,277 km
Durata gara: 45 minuti + 1 giro
Numero di curve: 10
Senso di marcia: antiorario

RECORD

Giro gara: 1:09.509 - Maro Engel - Venturi Grand Prix - 2017
Giro prova: 1:08.208 - Felix Rosenqvist - Mahindra Racing - 2017 (NB: record 1:07.670, José María López, Virgin Racing, 2017, FP4)
Vittorie pilota: 2 - Sébastien Buemi
Vittorie team: 2 - DAMS
Pole pilota: 1 - Jarno Trulli, Jean-Éric Vergne, Lucas di Grassi, Felix Rosenqvist, Daniel Abt
Pole team: 2 - Abt Sportsline Racing
Podi pilota: 4 - Lucas di Grassi
Podi team: 6 - Abt Sportsline Racing

ALBO D'ORO

PROGRAMMA

Venerdì 24 maggio
11:30-12:00 Shakedown
15:30-16:15 Prove libere 1
18:00-18:30 Prove libere 2

Sabato 25 maggio
8:45-9:50 Qualifiche - Eurosport 1
13:00 Gara - Italia 1, Eurosport 1, Italia 2

Immagine copertina: Formula E



Condividi