Ferrari, Vettel: un pensiero anche a Schumi

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Un Sebastian Vettel visibilmente emozionato, dopo la vittoria del Gran Premio della Malesia, oltre a ringraziare il team, ha rivolto un pensiero anche al suo “eroe”, Michael Schumacher.

“Questo è il mio sogno. Quando ero piccolo, Michael era il mio eroe, e per tutti noi – parlo a nome di tutti i ragazzini che allora frequentavano il circuito di go-kart in Germania – era da ammirare. Quando tornava lì tutti gli anni, e ci dava qualche attenzione, ci faceva estremamente felici”.

“Per questo… Dico che probabilmente non riesco ancora a capire quanto tutto questo sia speciale. È molto, molto emozionante. Vedere i ragazzi qua, il giro d’onore, ho cercato veramente di immergermi nell’atmosfera, di godermi i fan qua in Malesia… E per la prima volta, ho visto e riconosciuto tutte queste bandiere Ferrari. Sono molto, molto felice e orgoglioso. Sono orgoglioso di aver battuto questi ragazzi, ed essere il primo ad averlo fatto in maniera netta penso che sia un risultato incredibile. Grazie a tutti i ragazzi a Maranello”.

“Ricordo l’ultima volta che avevo visto da ragazzino Michael guidare la Ferrari al di là delle reti… E ora sono io a guidare questa macchina rossa. È incredibile”.

 

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

Ferrari, Vettel: un pensiero anche a Schumi 2
Alessandra Leoni
Classe 1989. Appassionata di F1, MotoGP e Superbike sin dalla più tenera età. Le piace tradurre, blaterare, leggere.

ALTRI DALL'AUTORE