Ferrari Driver Academy ingaggia Oliver Bearman e Rafael Chaves Camara

La Ferrari Driver Academy continua ad espandersi con l’ingaggio di queste due giovani promesse.

La Ferrari Driver Academy ha annunciato l’ingaggio tra le proprie fila di Oliver Bearman e Rafael Chaves Camara, che fanno il loro ingresso nel programma di Maranello dedicato alla crescita di giovani piloti.

I due hanno partecipato alle FDA Scouting World Finals, programma lanciato dalla stessa Ferrari nel 2020 con l’obiettivo di scovare giovani promesse del motorsport in giro per il mondo, e che l’anno scorso ha visto James Wharton entrare nell’organigramma della Ferrari Driver Academy, con l’obiettivo del debutto in monoposto per il 2022.

L’ingresso nella Ferrari Driver Academy per Oliver Bearman rappresenta la ciliegina sulla torta di un 2021 trionfale. Il 16 enne pilota inglese, nativo di Chelmsford, è stato il primo a conquistare nella stessa annata sia il campionato di Formula 4 Italiana che nella serie ADAC tedesca, dove ha conquistato il titolo proprio nella giornata di ieri. Nel campionato italiano Bearman ha ottenuto ben undici vittorie, cinque pole position e due giri più veloci, mentre nel campionato tedesco ha conquistato sei successi, altrettanti podi, cinque pole position e tre giri più veloci.

Durante l’anno Bearman ha partecipato anche ad alcuni round del campionato inglese di GB3 Championship, nel quale anche lì è riuscito a vincere una gara in occasione del round di Snetterton. Con molta probabilità il suo futuro sarà in FIA Formula 3, anche alla luce dei test post-stagionali di Valencia disputati con la Prema.

Oliver Bearman: “Sono molto contento di essere stato selezionato per entrare a far parte della Ferrari Driver Academy. È la maniera perfetta di concludere quella che per me è stata un’ottima stagione. La settimana trascorsa a Maranello, con la possibilità di guidare sulla pista di Fiorano, è stata un’esperienza splendida. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare nell’Academy, di cominciare a sentirmi parte della famiglia Ferrari e di vedere che cosa il futuro ha in serbo per me”.

Rafael Chaves Camara, anche lui 16 enne, viene da ottimi risultati ottenuti nel karting, vincendo sia la WSK Champions Cup che la WSK Super Master Cup, per poi ottenere dei successi anche nel campionato europeo. Nelle FDA Scouting Finals il pilota brasiliano è riuscito a mettersi in evidenza su una vettura di Formula 4 nonostante la pochissima esperienza a bordo di essa

Rafael Chaves Camara: “La mia felicità è alle stelle per essere stato scelto dalla Ferrari Driver Academy. È un’opportunità unica per me e farò di tutto per ripagare della fiducia che è stata riposta in me. Entrare a far parte della grande famiglia Ferrari è la realizzazione di un sogno. Per questo voglio ringraziare tutte le persone che mi hanno supportato, in particolar modo la mia famiglia che non mi lascia mai solo”.

Marco Matassa, Head of Ferrari Driver Academy: “Sono molto contento di poter accogliere Oliver e Rafael nella Ferrari Driver Academy. Bearman ha confermato nelle giornate trascorse insieme a Maranello e Fiorano il potenziale ampiamente espresso nel corso della stagione di Formula 4. Alla velocità di base ha saputo aggiungere altre qualità molto importanti, come la capacità di dare feedback ai tecnici e quella di comprendere le aree di miglioramento e mettere in pratica i consigli ricevuti fin dal primo ingresso in pista. Di Rafael ci ha colpito la velocità naturale che sa esprimere al volante, la frenata, nonché una notevole curva di apprendimento, considerando la sua limitata esperienza al volante di una monoposto. Entrambi hanno inoltre dimostrato le doti di umiltà e la voglia di lavorare che sono necessarie per far parte di FDA. Un grande ringraziamento va ai nostri partner per lo scouting che ci hanno permesso di attuare uno schema davvero efficace: attraverso le FDA Scouting World Finals abbiamo individuato tre degli ultimi quattro piloti che sono entrati a far parte della Academy. Si tratta di tre ragazzi provenienti da ciascuno dei continenti che siamo in grado di monitorare, un’ulteriore conferma di quanto sia funzionale il sistema che abbiamo impostato con ACI Sport, Tony Kart, Escuderia Telmex e Motorsport Australia”.

Immagine: Twitter / Van Amersfoort Racing

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS