F4 UAE | Dubai #1 2023: Ugo Ugochukwu conquista Gara 1

Formula 4
Tempo di lettura: 2 minuti
di Daniele Botticelli @DBDeiman
13 Gennaio 2023 - 14:20
Home  »  F4

Prima vittoria nella F4 UAE per il pilota americano davanti a Rinicella e Wharton. Badoer 5°, Lindblad 8° dopo una penalità per falsa partenza. Olivieri e Lacorte out.

La stagione 2023 della F4 UAE si apre sotto il segno di Ugo Ugochukwu, vincitore della Gara 1 del primo round stagionale a Dubai dopo esser partito dalla pole position.

Il pilota americano ha comandato la gara per tutta la sua durata, con la corsa che è terminata dopo un lungo periodo di Safety Car per via di un incidente multiplo che ha visto coinvolti Jack Beeton, Flavio Olivieri e Nicola Lacorte, con i due piloti italiani costretti al ritiro per via dei danni rimediati alle proprie vetture.

Ugochukwu ha preceduto per tutta la gara Arvid Lindblad, che però al termine della gara ha ricevuto una penalità di 5 secondi per aver commesso una falsa partenza, retrocedendo così dal secondo all’ottavo posto finale dopo esser transitato sotto la bandiera a scacchi, riuscendo però a rimanere il migliore tra i Rookie nella gara.

Chi beneficia maggiormente della penalità di Lindblad è Valerio Rinicella, che eredita così la seconda posizione finale conquistata in pista dal pilota inglese del Red Bull Junior Team. Il pilota italiano conquista il suo primo podio nella F4 UAE davanti a James Wharton, terzo dopo una gara trascorsa all’attacco e in cui è stato protagonista di diversi sorpassi.

Quarto posto finale per Valentin Kluss davanti ad un ottimo Brando Badoer, quinto al traguardo al termine di una solida gara che lo ha visto precedere Kirill Smal, solo sesto dopo esser stato a stretto contatto con Rinicella nella prima parte di gara. Settimo posto per un arrembante Théophile Naël, protagonista anche lui di diverse bagarre nel corso della gara riuscendo ad effettuare dei notevoli sorpassi.

Completano la Top10 Tuukka Taponen e Jesse Carrasquedo, rispettivamente in nona e decima posizione davanti a Keanu Al Azhari, 11° dopo un’imperiosa rimonta dalla 21° posizione sulla griglia di partenza, mentre la propria compagna di squadra Hamda Al Qubaisi non è riuscita a ripetere l’exploit avuto in qualifica terminando la gara al 15° posto, con Matteo Quintarelli a completare il quadro della Yas Heat Academy in 18° posizione, anche lui autore di una gara in rimonta dalla 32° posizione al via.

Classifica Gara 1 F4 UAE – Dubai Autodrome #1:

F4 UAE
F4 UAE

Immagini: Instagram / Prema