F4 UAE | Abu Dhabi 2023: James Wharton vince anche Gara 2 e vede il titolo

Formula 4
Tempo di lettura: 3 minuti
di Daniele Botticelli @DBDeiman
18 Febbraio 2023 - 11:59
Home  »  F4

Il pilota australiano bissa il successo ottenuto in Gara 1 e si avvicina il titolo della F4 UAE. Taponen ed Ugochukwu completano il podio.

James Wharton vince Gara 2 dell’ultimo round della F4 UAE ad Abu Dhabi e si avvicina così alla conquista del titolo, quando ormai manca una sola gara al termine del campionato.

Il pilota della Ferrari Driver Academy ha bissato il successo ottenuto in Gara 1 replicando lo stesso copione, involandosi verso la vittoria non permettendo a Tuukka Taponen di impensierirlo prima dell’arrivo in regime di Safety Car, dovuto a due incidenti differenti avvenuti all’ottavo giro: in curva 8 c’è stato un incidente multiplo tra Muhammad Ibrahim, Alexander Abkhazava, Flavio Olivieri e Kai Daryanani, che non ha potuto evitare la vettura di Abkhazava colpendolo in pieno, fortunatamente senza conseguenze fisiche.

Successivamente in curva 1 c’è stato un contatto tra Lena Bühler e Zachary David, con quest’ultimo finito in testacoda e venendo poi colpito da Sebastian Murray che sopraggiungeva, anche qui senza conseguenze per il pilota scozzese che è rimasto poi in mezzo alla pista.

La gara è terminata così con le vetture dietro la Safety Car, con Wharton che ottiene così la propria quarta vittoria nel campionato davanti a Taponen, portando così il proprio vantaggio in campionato a 20 punti sul pilota finlandese in vista della conclusiva Gara 3 di domani.

Nulla ha potuto Taponen contro Wharton, dovendosi anche difendere dalla pressione di Ugo Ugochukwu arrivata nella parte centrale della gara, con lo statunitense che ha cercato il sorpasso per poi chiudere la gara in terza posizione, tornando però sul podio dopo diverse gare di digiuno.

Quarto posto per Keanu Al Azhari, arrivato dopo un’accesa bagarre con Arvid Lindblad che ha visto il pilota inglese chiudere in quinta posizione. Alle loro spalle ha chiuso Valerio Rinicella, sesto davanti al proprio compagno di squadra alla MP Motorsport Pedro Clerot, settimo dopo esser stato protagonista di molte bagarre. Completano la zona punti Akhsay Bohra, Théophile Naël ed Aleksandr Bolduev, al suo primo punto in carriera in monoposto con la decima posizione ottenuta in questa Gara 2.

Per quanto riguarda gli altri piloti italiani presenti, Matteo Quintarelli ha tagliato il traguardo in 18° posizione, mentre Brando Badoer e Nicola Lacorte sono stati protagonisti di un incidente tra di loro al primo giro, nella chicane in fondo al lungo rettilineo che li ha costretti entrambi al ritiro insieme a James Pisczyk, anche lui rimasto fermo in quella chicane con la vettura danneggiata dopo esser stato tamponato da Luciano Morano proprio contemporaneamente con il contatto avuto tra i piloti italiani citato in precedenza.

Come detto in precedenza, la classifica del campionato vede ora Wharton condurre con 232 punti contro i 212 di Taponen; questo significa che a Wharton basterà un settimo posto nella Gara 3 di domani per laurearsi campione nella Formula 4 UAE.

Classifica Gara 2 F4 UAE – Abu Dhabi:

F4 UAE

Immagini: Facebook / F4 UAE

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO