F4 | Prema conferma James Wharton per la stagione 2023

di Daniele Botticelli @DBDeiman
9 Novembre 2022 - 18:03

Il pilota australiano della Ferrari Driver Academy rimarrà con la scuderia italiana per la propria seconda stagione in F4, in cui disputerà sia la F4 UAE che la F4 Italiana.

La Prema inizia a dar vita al proprio roster per la prossima stagione di F4 annunciando la riconferma di James Wharton, che disputerà la propria seconda stagione nella categoria con il team italiano partecipando sia al campionato della Formula 4 UAE in inverno sia nella Formula 4 Italiana, il cui via è previsto per la fine di aprile ad Imola.

Il 16 enne pilota australiano della Ferrari Driver Academy quest’anno ha disputato le già citate F4 UAE ed F4 Italiana a cui ha aggiunto l’impegno anche nella ADAC Formula 4 tedesca, chiudendo tutti e tre i campionati al quinto posto; nella F4 UAE ha chiuso con 168 punti grazie a quattro vittorie e cinque podi nei round disputati tra Dubai ed Abu Dhabi, nel campionato italiano Wharton ha totalizzato 150 punti con cinque podi all’attivo e con un secondo posto al Red Bull Ring come miglior risultato nella serie, mentre nella ADAC Formula 4 si è fermato a 146 punti, vincendo una gara al Nürburgring e nonostante la Prema abbia saltato il round del Lausitzring.

Oltre alla sua riconferma, Prema ha comunicato che ulteriori impegni di Wharton verranno annunciati in seguito, così come chi saranno i suoi futuri compagni di squadra.

James Wharton ha commentato così la sua riconferma in Prema: “sono molto orgoglioso e felice di tornare a correre con PREMA. Sarà la nostra seconda stagione insieme in Formula 4 e in monoposto, ed è molto bello rimanere con le stesse persone intorno a me. Mi sono trovato molto bene con la squadra già dal 2022 e sono pronto per una grande stagione nel 2023!”.

Angelo Rosin, Team Principal Prema, ha aggiunto: “É bello avere James con noi per un’altra stagione di Formula 4 insieme. Credo che ciò che ha imparato nella sua prima stagione sarà utile a lui stesso per tutta la stagione 2023, ma anche alla squadra nel suo complesso in termini di consistenza e conoscenza. Faremo del nostro meglio per aiutarlo a ottenere altri risultati vincenti dopo un programma 2022 già positivo e siamo lieti di continuare a lavorare con lui”.

Immagine: acisport.it