F4 Italia | Spa-Francorchamps 2022: Andrea Kimi Antonelli inarrestabile, sua anche Gara 1!

Il pilota italiano rimedia ad una brutta partenza e conquista un’altra vittoria, che gli consegna la vetta del campionato di F4 Italiana. Camara resiste a Wharton e Wurz per il secondo posto, completando così il poker Prema.

Il campionato di F4 Italiana assume sempre più le sembianze di Andrea Kimi Antonelli, capace di vincere nuovamente nella Gara 1 del round di Spa-Francorchamps, teatro del terzo appuntamento della stagione 2022, conquistando così la propria terza vittoria nella serie nostrana dopo la doppietta realizzata a Misano.

Il pilota della Prema ha disputato una gara di rimonta dopo una brutta partenza dalla pole position che lo ha visto retrocedere addirittura fino al quinto posto, riuscendo però a rimanere a contatto con i primi. Al secondo giro Antonelli eredita la quarta posizione dopo l’errore di Marcus Amand avvenuto in fondo al rettilineo del Kemmel, con il pilota francese che ha perso il controllo della propria vettura al momento della frenata mentre cercava il sorpasso su Charlie Wurz per la seconda posizione, finendo così lungo per poi tornare in pista proprio al quinto posto alle spalle del pilota italiano.

Nel giro successivo va in scena il vero capolavoro da parte di Antonelli superando in un colpo solo sia Charlie Wurz che James Wharton, prendendo l’interno di entrambi per poi superarli in frenata passando in un colpo solo dal quarto al secondo posto, con Wharton che rimane così terzo davanti a Wurz, che al contrario ha perso due posizioni ritrovandosi al centro tra i suoi due compagni di squadra in quella bagarre senza riuscire a far nulla per difendere la propria posizione, ritrovandosi poi al quarto posto che manterrà poi fino al traguardo.

Antonelli completerà la propria risalita al vertice al quinto giro superando Rafael Camara sempre al Kemmel, superando all’esterno guadagnandosi così la leadership della gara. Una volta passato al comando, Antonelli si è poi involato verso la vittoria senza nessun problema, tagliando poi il traguardo con quasi cinque secondi di vantaggio sullo stesso Camara; dopo il sorpasso subito, il pilota brasiliano non è riuscito ad avere una risposta al suo compagno di squadra, trascorrendo la seconda metà di gara a difendersi dall’incessante pressione di Wharton che più volte ha cercato il varco per passare in seconda posizione, senza però riuscire a piegare la resistenza di Camara.

Wharton chiude così terzo davanti a Charlie Wurz, anche lui capace nel finale di riportarsi alle calcagna dei suoi due compagni di squadra alla Prema completando così il poker della scuderia italiana, replicando quanto ottenuto nelle prime due gare del precedente round di Misano. Quinto posto per Marcus Amand, che non è più riuscito a riportarsi in zona podio dopo l’errore commesso a inizio gara, nonostante negli ultimi giri si sia unito anche lui al trenino interamente marcato Prema alle spalle di Camara. Nikita Bedrin chiude al sesto posto, non molto distante dal pilota francese della US Racing.

Più staccati tutti gli altri, con Taylor Barnard settimo al traguardo ad oltre 11 secondi di ritardo dal vincitore; nelle fasi finali di gara il pilota inglese ha duellato con Alex Dunne, con quest’ultimo che alla chicane di Les Combes è finito largo arrivando anche ad impennarsi sulle gomme posteriori dopo esser transitato sopra i cordoli esterni. Per il pilota irlandese è stata una gara complicata, conclusa all’ottavo posto anche dopo una serrata bagarre nei primi giri con Conrad Laursen e Nikhil Bohra, che nell’ordine completano la zona punti in nona e decima posizione.

Ottima gara per Brando Badoer, che conquista il proprio miglior risultato in carriera con l’11° posto davanti ad Ivan Domingues e Maya Weug, autrice di un’altra buona prestazione con il 13° posto finale, mentre Valerio Rinicella chiude la sua prima gara nella Formula 4 Italiana in 16° posizione. Ritirati, tra gli altri, Kacper Sztuka e Martinius Stenshorne.

La classifica del campionato di Formula 4 Italiana vede Rafael Camara sempre al comando con 120 punti, ma Andrea Kimi Antonelli continua ad avvicinarsi alle sue spalle a quota 94, arrivando a soli 26 punti di distacco. Alex Dunne è ora terzo con i suoi 83 punti, seguito da James Wharton a 69 e Marcus Amand a quota 59. La Formula 4 Italiana tornerà in azione nella giornata di domani con le ultime due gare del weekend: Gara 2 scatterà alle h. 9:40, mentre Gara 3 prenderà il via alle h.17:20, entrambe visibili sia sui canali YouTube e Facebook ufficiali della serie che su Aci Sport TV.

Classifica Gara 1:

DTM | René Rast: "Il podio al Lausitzring è stato bello, ma tornare a vincere è il mio obiettivo"
DTM | René Rast: "Il podio al Lausitzring è stato bello, ma tornare a vincere è il mio obiettivo"
DTM | René Rast: "Il podio al Lausitzring è stato bello, ma tornare a vincere è il mio obiettivo"

Immagini: acisport.it

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS