F4 Italia | Red Bull Ring 2022: Dunne resiste ad Antonelli e fa sua Gara 4

Daniele Botticelli - 11 Settembre 2022 - 19:03

Seconda vittoria nel weekend della F4 Italiana per l’irlandese. Antonelli secondo dopo un gran finale di gara, Ugochukwu completa il podio.


Alex Dunne chiude il weekend della F4 Italiana al Red Bull Ring vincendo la conclusiva Gara 4, la novità necessaria per questo appuntamento dato che il numero dei piloti iscritti superava la capienza massima consentita dal tracciato austriaco.

Partito dalla pole position per aver accumulato il maggior numero di punti nelle precedenti gare di qualificazione, anche grazie alla vittoria in Gara 1, il pilota irlandese ha comandato la corsa dal primo all’ultimo giro, mantenendo la leadership al termine della prima tornata dopo un acceso duello con Kacper Sztuka, che scattava al fianco del suo compagno di squadra alla US Racing.

Dunne rimane al comando anche dopo la neutralizzazione della gara dovuta all’ingresso della Safety Car per via dell’incidente tra Valerio Rinicella e Kim Hwarang in curva 3, innescato dal tamponamento di Jonas Ried nei confronti del sudcoreano, riuscendo anche a resistere al recupero di Andrea Kimi Antonelli nel finale di gara, capace negli ultimi giri di portarsi dal quinto al secondo posto a suon di sorpassi, tagliando poi il traguardo a mezzo secondo di ritardo da Dunne conquistando una seconda posizione molto importante per il suo campionato.

Tra le vittime del finale di gara di Antonelli c’è stato anche Ugo Ugochukwu, che è riuscito comunque a chiudere al terzo posto conquistando il podio in tutte le gare in cui ha preso parte nel suo weekend d’esordio nella Formula 4 Italiana con la Prema.

Giù dal podio James Wharton, quarto dopo aver trascorso la prima parte di gara insieme ad Antonelli, Solo quinto Kacper Sztuka, che al 14° e penultimo giro della gara ha perso tre posizioni dalla seconda posizione in cui si trovava, subendo l’attacco dei piloti della Prema che gli è costato il podio.

Settimo posto per Charlie Wurz, fortunato a poter continuare la gara nonostante abbia fortemente tamponato Nikhil Bohra (13° al traguardo) al primo giro, proprio nel momento in cui è stata comunicata l’entrata in pista della Safety Car. Completano la zona punti Nikita Bedrin, Martinius Stenshorne e Taylor Barnard, autore di un’ottima rimonta conclusa in 10° posizione dopo un weekend molto sfortunato per lui. Altra gara difficile per Rafael Camara, 14° dopo aver danneggiato la propria ala anteriore nel corso del primo giro e ripartendo dal fondo del gruppo dopo la sua sostituzione.

Indietro anche gli altri piloti italiani, con Brando Badoer 21° dopo esser stato protagonista di un’escursione in uscita da curva 4 al 12° giro mentre era in bagarre con Ivan Domingues. Più indietro, invece, troviamo Nicola Lacorte in 27° posizione, con Andrea Frassineti 31° davanti a Giovanni Maschio, penalizzati di 5 secondi per eccesive violazioni dei limiti della pista.

Con questi risultati Andrea Kimi Antonelli allunga ancor di più le mani verso il titolo portandosi a 262 punti contro i 201 di Camara, ora a -61 e che ora deve guardarsi le spalle da Dunne, che con questa vittoria arriva a 197 punti, a sole quattro lunghezze dal pilota brasiliano. La Formula 4 Italiana tornerà ora in azione a Monza nel weekend che va dal 6 al 9 ottobre, per il sesto e penultimo appuntamento della stagione 2022.

Classifica Gara 4:

F4

Immagini: acisport.it