F4 Italia | Red Bull Ring 2022: Antonelli e Camara davanti a tutti nelle qualifiche sotto la pioggia

F4
Daniele Botticelli - 9 Settembre 2022 - 16:09

Il leader della F4 Italiana ha ottenuto il miglior tempo nelle Qualifiche 1 dopo un serrato duello con Ugochukwu, mentre il brasiliano chiude davanti a tutti nelle Qualifiche 2.


Le qualifiche della F4 Italiana al Red Bull Ring hanno visto Andrea Kimi Antonelli e Rafael Camara ottenere il miglior tempo al termine delle due sessioni di prove, con i piloti equamente divisi in due gruppi per via dei 40 piloti iscritti al round che hanno portato poi al nuovo format a quattro gare.

Entrambe le qualifiche si sono disputate sotto la pioggia con i migliori tempi realizzati durante le Qualifiche 1, dove i due piloti della Prema Antonelli e Ugo Ugochukwu hanno dato vita ad acceso duello dove si sono scambiati continuamente la prima posizione; a spuntarla è stato il pilota italiano, nonché leader del campionato, che in occasione del proprio ultimo tentativo concluso sotto la bandiera a scacchi ha ottenuto il tempo di 1:44.800, battendo il pilota statunitense di soli 49 millesimi relegandolo così al secondo posto alla sua prima qualifica nel campionato nostrano.

Il duo della Prema è stato ingiocabile per tutti gli altri piloti presenti nelle Qualifiche 1, risultando gli unici a scendere sotto il muro dell’1:45 infliggendo anche notevoli distacchi ai loro avversari. Su tutti Alex Dunne, autore del terzo tempo grazie al proprio ultimo tentativo pagando un distacco di sette decimi dalla performance di Antonelli.

Dunne ha chiuso le Qualifiche 1 accerchiato dai piloti della Prema, con Conrad Laursen quarto davanti ad Alfio Andrea Spina per pochi millesimi, con l’italiano della BWM Racing autore di un ottimo quinto tempo a otto decimi dalla vetta. Sesto tempo per Ivan Domingues, l’ultimo di queste qualifiche ad avere un ritardo inferiore al secondo. Solo settimo Charlie Wurz nel circuito di casa, pagando un ritardo di 1,1 secondi dal tempo del proprio compagno di squadra Antonelli, con Martinius Stenshorne, Pedro Perino e William Karlsson a completare la Top10.

Da segnalare la 14° posizione di Arvid Lindblad, capace di precedere il suo compagno di squadra alla Van Amersfoort Racing Emmo Fittipaldi JR in quella che è stata la sua prima qualifica in carriera in monoposto, mentre Giovanni Maschio ha chiuso le Qualifiche 1 al 18° e terz’ultimo posto.

Classifica Qualifiche 1:

F4

Le Qualifiche 2, invece, hanno visto Rafael Camara ottenere il miglior tempo in 1:45.743, girando nettamente più lento rispetto alla miglior prestazione di Antonelli nella prima sessione e al termine di un turno concluso anticipatamente per via di una bandiera rossa esposta a poco più di un minuto dal termine. Il pilota brasiliano ha avuto la meglio su Kacper Sztuka, secondo a meno di due decimi di ritardo dall’alfiere della Prema.

Più staccati tutti gli altri, a partire da Taylor Barnard che ha chiuso al terzo posto ad oltre mezzo secondo di ritardo dal tempo di Camara. Il pilota inglese precede James Wharton, quarto con la Prema ad oltre sei decimi di ritardo dalla miglior prestazione realizzata dal proprio compagno di squadra. Buona prova anche per Maya Weug, quinta a soli 8 millesimi dal tempo di Wharton che la precede. Alle spalle della pilota della Ferrari Driver Academy troviamo Nikhil Bohra e Nicola Lacorte, autore di un’ottima prestazione alla prima qualifica in carriera in monoposto con il settimo posto nelle Qualifiche 2, nonostante paghi un gap di 1,6 secondi dalla prestazione di Camara.

Oltre a Lacorte anche Zachary David è stato autore di un’ottima prestazione, chiudendo le sue prime qualifiche nella Formula 4 Italiana con un ottavo posto davanti a Valerio Rinicella e Brando Badoer, che completano la Top10 rispettivamente in nona e decima posizione. Fuori dai primi 10 Oleksandr Partyshev e Nikita Bedrin, solamente 11° in questa sessione ad oltre due secondi e mezzo di ritardo dalla vetta. Sessione difficile, invece, per Andrea Frassineti che ha chiuso al 18° e penultimo posto.

Classifica Qualifiche 2:

F4

Con questi risultati ora verrà generata una classifica finale complessiva delle qualifiche, che poi darà vita ai tre gruppi in cui i piloti verranno suddivisi nelle tre gare di qualifica previste dal format utilizzato in questo weekend di gara al Red Bull Ring.

Immagini: www.acisport.it