F4 Italia | Monza 2021: Bearman domina Gara 3 e completa la tripletta!

Il pilota inglese chiude in bellezza la sua stagione trionfale in F4 Italiana vincendo anche l’ultima gara a Monza. Smal e Antonelli completano il podio.

Dopo aver già conquistato il titolo, Oliver Bearman ha chiuso il campionato 2021 della F4 Italiana nel migliore dei modi vincendo anche Gara 3 a Monza, completando una meravigliosa tripletta dopo i successi ottenuti ieri in Gara 1 e in Gara 2.

Il pilota inglese è stato autore di una gran partenza che dalla sesta posizione lo ha visto portarsi al comando già al termine del primo giro, involandosi poi indisturbato verso la sua 11° vittoria stagionale nel campionato italiano. Nemmeno due neutralizzazioni con l’ingresso in pista della Safety Car hanno scalfito la sua leadership, con Bearman abile in entrambe le ripartenze a scappare subito via, completando sotto la bandiera a scacchi l’ennesima prova di forza impressionante vista in questa stagione.

Nulla hanno potuto i suoi avversari, con Kirill Smal e Andrea Kimi Antonelli che hanno completato il podio in seconda e terza posizione; i due piloti della Prema hanno battagliato tra loro a inizio gara ma non hanno mai avuto il ritmo per impensierire Bearman per la vittoria.

Per Antonelli si tratta del terzo podio in tre gare, dovendo vedersela per il terzo posto con Lorenzo Patrese, superandolo in occasione della prima ripartenza a 13 minuti dopo che il figlio d’arte si era portato davanti pochi istanti prima dell’ingresso in pista della Safety Car a seguito del testacoda di Erick Zuniga alla Variante della Roggia.

Nonostante sia partito dalla pole position, Patrese è riuscito comunque a chiudere in quarta posizione conquistando il suo miglior risultato stagionale, arrivando ad un passo da un podio che sarebbe stato meritato per quanto fatto vedere durante tutto il weekend.

Quinto posto per Tim Tramnitz davanti a Joshua Dürksen e Vlad Lomko, settimo dopo essere rimasto a secco di punti nelle due gare precedenti. Ottavo posto per Joshua Dufek davanti a Maceo Capietto, nono e autore del giro più veloce della gara all’ultimo giro, mentre Santiago Ramos completa la zona punti in 10° posizione.

Buona gara per Pietro Armanni, 11° davanti ad Oliver Gray e al debuttante Robert De Haan, ottimo 13°. Maya Weug ha tagliato il traguardo in 14° posizione davanti a Pedro Perino e Nikita Bedrin, che nonostante abbia terminato la gara al 16° posto si è aggiudicato il titolo riservato ai Rookie, anche grazie al testacoda di Conrad Laursen in uscita dalla Roggia a pochi giri dal termine, per poi terminare la gara in 25° posizione.

Gara da dimenticare per Sebastian Montoya, finito a muro al Biassono durante il primo intervento della Safety Car mentre cercava di tenere calde le gomme, buttando al vento una buona quantità di punti. Costre

F4

Si è conclusa così un’altra stagione di Formula 4 Italiana, l’ultima con le attuali monoposto Tatuus in attesa dell’arrivo del nuovo modello che avverrà dal 2022. Il campionato 2021 vede Oliver Bearman campione con 363 punti seguito da Tim Tramnitz, secondo a quota 232.

Kirill Smal riesce ad agguantare il terzo posto in campionato con 198 punti davanti a Montoya, quarto a 194 e Leonardo Fornaroli, assente oggi dopo un infortunio al polso rimediato in Gara 2 e quinto nella classifica finale con 180 punti.

Immagini: acisport.it

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS