F4 Italia | Misano 2022, Gara 1: Antonelli si sblocca, primo successo in campionato

L’italiano ha riscattato il weekend negativo di Imola, Camara e Dunne ancora una volta a podio

Dopo aver dominato la fase iniziale del Campionato ADAC di F4, ci si aspettava il primo vero colpo di Andrea Kimi Antonelli nella serie nostrana, soprattutto dopo un fine settimana non fortunato come quello imolese macchiato anche da un podio, quello di Gara 3, strappato via da una penalità. Il figlio di Marco Antonelli ha battuto il primo colpo, rispondendo presente e vincendo Gara 1 a Misano con convinzione.

L’italiano, scattato dalla pole position, aveva perso la posizione in favore del compagno di squadra Rafael Camara, salvo poi riprenderla nella seconda metà di gara grazie a un sorpasso alla Curva del Carro, manovra resa ancora più spettacolare dall’arcigna difesa del sudamericano. Antonelli ha poi tagliato il traguardo con 2 secondi di vantaggio sul brasiliano, stampando il giro veloce in 1:35.855.

Alexander Dunne ha chiuso il podio, confermandosi come unico pilota capace di centrare la piazza d’onore in tutte le gare disputate finora e mantenendo così la leadership del campionato, nonostante i 3 punti recuperati da Camara. In quarta posizione assoluta c’è Charlie Wurz, al primo vero fine settimana competitivo dopo una Imola incolore. L’austriaco è sempre stato in lotta per il vertice della classifica, perdendo il confronto per la top tre con il britannico di US Racing.

Il filotto Prema prosegue con James Wharton, quinto classificato sotto la bandiera a scacchi. L’ultima delle Tatuus di Angelo Rosin è quella di Conrad Laursen, sesto. Alle sue spalle c’è un’ottima Maya Weug, ormai una conferma più che semplice conferma. La pilota di Iron Dames è stata stazionaria a centro classifica, portando a casa 6 punti molto importanti nel confronto con Taylor Barnard, davanti a lei nella graduatoria generale. La top ten viene chiusa da Marcus Amand, Nikita Bedrin e da Emerson Fittipaldi Jr, al suo primo punto in campionato, centrato sotto gli occhi di papà Emerson Fittipaldi. Da sottolineare, inoltre, l’ottima prestazione di Alfio Alfredo Spina, dodicesimo, e l’arrivo al traguardo dei debuttanti Kim Hwarang e Manuel Quondamcarlo, rispettivamente in diciannovesima e ventesima posizione.

Numerosi i ritiri avvenuti durante la corsa: Arias Deukmedjanm, Jonas Ried, Ethan Ischer, Kacper Sztuka, Taylor Barnard, Martinius Stenshorne, Pedro Perino, Frederik Lund, Andrea Frassinetti e William Karlsson non hanno visto la bandiera a scacchi.

Non ha presenziato Oleksandr Partyshev, infortunato alla schiena durante le qualifiche a causa del contraccolpo subito dal passaggio sui dissuasori posti in uscita dall’ultima curva. L’ucraino, soccorso dalla squadra medica del circuito, è rimasto sotto osservazione.

Potete consultare qui la classifica completa di Gara 1.

Immagine di copertina: Facebook / Andrea Kimi Antonelli

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS