F4 Italia | Debutto positivo di Mattia Bucci sulla nuova Formula 4

di Matteo Gaudieri
14 Novembre 2022 - 11:05

La nuova avventura di Mattia sulla Tatuus F4 T-021 è partita col migliore degli auspici, nonostante un problema tecnico riscontrato nella seconda giornata

Il Cremona Circuit è stato nuovamente teatro di sessioni di prove di Mattia Bucci a bordo della monoposto. L’impianto lombardo, però, ha segnato l’esordio dell’alfiere di Catignano sul nuovo prototipo munito, tra l’altro, di sistema Halo: la Tatuus F4 T-021.

Al seguito di Mattia c’è stato nuovamente il team di AS Motorsport, capitanato dal team manager Andrej Slak. Il lavoro dell’abruzzese è stato seguito dall’ingegnere di pista Massimiliano Liguori, il quale ha messo a disposizione la sua immensa esperienza maturata nel motorsport per aiutare Bucci nella comprensione della nuova vettura.

La due giornate di test è stata molto produttiva e positiva, soprattutto guardando sia il feeling immediato con la Tatuus d’ultima generazione sia il cronometro. Un problema tecnico ha però posto anzitempo la parola fine al programma di lavoro del mercoledì, nonostante una sessione mattutina incoraggiante sull’asfalto bagnato.

Mattia Bucci“Sono molto contento di queste giornate di test, perché sono riuscito ad adattarmi subito alla nuova macchina. Sono ancora più felice perché abbiamo provato sia sull’asciutto che sul bagnato, riscontrando una buona velocità specialmente sull’acqua. C’è rammarico per non aver completato il lavoro in programma a causa del problema tecnico alla vettura, ma sono sicuro che ci rifaremo al prossimo test. Ringrazio Giovanni Minardi e Minardi Management per essere sempre al mio fianco, AS Motorsport per il lavoro svolto durante le prove e tutti gli sponsor e i partners che continuano a supportarmi”.

Giovanni Minardi“Sono molto contento dell’approccio avuto da Mattia nel passaggio da Formula 4 vecchia a nuova. Peccato per la gomma nuova visto il traffico incontrato in pista, poteva fare un tempo decisamente interessante. Purtroppo non siamo riusciti a completare il lavoro in programma in vista di Vallelunga a causa del problema tecnico. Speriamo di recuperare il tempo perso in una nuova giornata di prove in un altro circuito sempre prima di Vallelunga, così da completare l’opera in vista del test di fine mese. Sono soddisfatto del lavoro svolto finora, non vedo l’ora di vederlo in mezzo al gruppo per capire dove siamo”.

Massimiliano Liguori“Questi due giorni si sono svolti nel segno della costanza e della determinazione, Mattia ha dimostrato delle ottime capacità sin da subito. La macchina è stata preparata con un setup abbastanza spinto, visto che era la sua prima volta sulla nuova Formula 4 e avevamo piacere di iniziare per gradi. C’è stato il problema tecnico nel secondo giorno che, unito alla pista bagnata, non ci ha permesso di fare il salto in avanti in termini di prestazione; se avessimo potuto proseguire sull’asciutto, avremmo potuto migliorare abbondantemente il crono. Mattia si è comportato molto bene e ha mostrato enormi potenzialità, soprattutto vedendo i tempi sul giro fatti registrare sin da subito. Denota una sensibilità alla guida notevole e ricorda molto bene i dettagli di dove sbaglia, è una cosa importante per lui. È un ragazzo che può avere un’ottima carriera davanti a sé”.

Immagine di copertina: Matteo Gaudieri